EventiPrima pagina

Dialoghi di primavera, leggere e capire questo mondo impazzito La rassegna della libreria Kublai, in collaborazione con Bonculture.

Dialoghi di Primavera per leggere e capire, attraverso i libri, questo mondo impazzito, in cui facciamo fatica a ritrovarci, che non riusciamo a comprendere. Un’iniziativa della Libreria Kublai di Lucera che, in collaborazione con bonculture.it, ha ideato un momento di riflessione virtuale (ma collettiva) per interrogarsi su come sarà il mondo dopo la pandemia.

I libri che verranno presentati accendono la luce sui problemi, sulle incongruenze, le ingiustizie e le disuguaglianze della società, ma sono anche uno strumento di racconto, riflessione, proposta, un esempio di come la parola scritta possa avere un valore politico.

La rassegna partirà martedì 20 aprile con la presentazione di un libro dedicato alla storia di Patrick Zaki, lo studente egiziano dell’Università di Bologna incarcerato illegalmente in Egitto dal 7 febbraio 2020. A parlare di questa tragica violazione dei diritti umani sarà Marco Vassalotti, autore del libro “Voglio solo tornare a studiare. #FreePatrick” (People) e Giuseppe Civati, editore di People e politico.

Lunedì 26 aprile spazio alla testimonianza del magistrato Antonio Laronga, procuratore aggiunto a Foggia e autore di un libro importante, “La quarta mafia. La criminalità organizzata foggiana nel racconto di un magistrato sul fronte” (Paper First). In un saggio analitico e completo, Laronga ripercorre la genesi, la storia e le varie evoluzioni delle mafie di Capitanata, mettendo a sistema fonti giudiziarie e documenti investigativi. Dopo vent’anni di studio sulla criminalità organizzata e le mafie foggiane, il magistrato scompone la definizione di “Quarta mafia”, raccontando organicamente tre fenomeni criminali diversissimi che insistono sul territorio: la Società foggiana, la mafia del Gargano e la mafia di Cerignola. La conversazione sarà animata dal libraio Marco Esposito.

Giovedì 29, invece, Beatrice Brignone, segretaria di Possibile, già deputata della XVII legislatura e prima firmataria della proposta di legge sulla Tampon Tax, presenterà “Tampon Tax” (People) con l’avvocata Maria Rosaria De Muzio. Negli ultimi anni si è parlato molto della riduzione dell’Iva sugli assorbenti, e in questo libro Beatrice Brignone ripercorre le ragioni, storiche e politiche, di una battaglia che riguarda i corpi e la libertà delle donne. Una battaglia per la libertà economica, sicuramente, ma anche per la libertà di pensiero, rappresentazione e linguaggio.

Francesca Mannocchi, invece, aprirà gli appuntamenti in programma a maggio. La giornalista de «L’Espresso», che racconta le povertà e i conflitti del mondo e ha realizzato reportage in Iraq, Libia, Libano, Siria e Afghanistan, presenterà giovedì 6 maggio con il giornalista Felice Sblendorio il suo ultimo libro, “Bianco è il colore del danno” (Einaudi). In un romanzo denso e sincero, Mannocchi racconta il suo corpo, il corpo di una scrittrice, diventare lo specchio della fragilità umana e l’insieme della nostra pulsione di vita. Attraversando storie individuali e collettive, private e politiche, Francesca Mannocchi attraverso la lente della malattia guarda il mondo per rivelare le storture e le illusioni che ci circondano.

Tutti gli incontri, in diretta a partire dalle ore 19.30, si terranno sulle pagine Facebook della Libraria Kublai (facebook.com/kublailucera/) e di bonculture (facebook.com/boncultureit).

Altri articoli

Back to top button