Comunicati

Dino Marino: “Miglio ripristini tomba di Allegato al cimitero di San Severo”

L’esponente di Azione Pd chiede anche una targa all’ingresso della Camera del Lavoro  e l’istituzione di un premio universitario, rivolto ai giovani, per farne conoscere la storia

“Non si lasciano in pace neanche i morti. Non è la prima volta che la parte vecchia del cimitero viene mortificata da furti. Questa volta è stata rubata l’effige in bronzo di un figlio illustre di San Severo, il senatore Luigi Allegato, dirigente nazionale del PCI, presidente della Provincia, capo del movimento operaio pugliese. Nessuno deve far finta di niente, mentre cancellano la nostra storia”. A dichiararlo è Dino Marino, “Azione Pd”, che rivolge a Francesco Miglio e a all’Amministrazione Comunale di San Severo tre proposte: ” Per questo chiedo al sindaco, Francesco Miglio, che l’amministrazione Comunale, faccia ripristinare la tomba al cimitero e metta una targa all’ingresso della Camera del Lavoro di San Severo, in Piazza Allegato. Proprio questo infame gesto, deve servire alle istituzioni per far conoscere la storia ai ragazzi di oggi. Sarebbe bello promuovere “il premio Luigi Allegato,” aperto a ai giovani universitari della provincia di Foggia e organizzato dal Comune di San Severo e dall’Amministrazione Provinciale. Il futuro di questa comunità deve partire dal riconoscimento delle proprie radici. Ed Allegato ne è stato un pezzo fondamentale”.

Altri articoli

Back to top button