Eventi

Domani si terrà il VII Meeting Provinciale ARCA Puglia “Dott. Francesco Russi” dal titolo: CARDIOTAVOLIERE 2016

Si terrà domani 22 Ottobre presso il Teatro Comunale di San Severo il VII Meeting Provinciale ARCA Puglia “Dott. Francesco Russi” dal titolo: CARDIOTAVOLIERE 2016, appuntamento annuale presenziato dal Dott. Ciro Russi.

Lo  scompenso cardiaco è una sindrome clinica complessa definita come l’incapacità del cuore di fornire il sangue in quantità adeguata rispetto all’effettiva richiesta dell’organismo o la capacità di soddisfare tale richiesta solamente a pressioni di riempimento ventricolari superiori alla norma.

Secondo le statistiche, con l’invecchiamento della popolazione e l’incremento del numero di pazienti sopravvissuti ad un infarto del miocardio, l’incidenza dell’insufficienza cardiaca continua a crescere.

L’invecchiamento (con conseguente degenerazione degli organi) fa sì che l’efficienza cardiaca diminuisca amplificando l’effetto di eventuali patologie. L’IC veniva coinvolta nelle cause del decesso “per cause naturali” ovverosia la morte per invecchiamento senza sintomi apparenti: in effetti quando la contrattilità cardiaca si riduce progressivamente, quale ne sia la causa, l’effetto finale è un ipo-perfusione degli organi vitali ed in particolare del cervello, del rene e del fegato con il progressivo deterioramento funzionale degli stessi sino, in taluni casi, al coma irreversibile per insufficienza renale acuta ed insufficienza epatica.

Il processo eziopatologico dell’insufficienza cardiaca è stato molto studiato e oggi siamo in grado di stabilire le cause specifiche. Spesso alla base vi è una moltitudine di insulti che il miocardio subisce quali l’ipertensione arteriosa, le aritmie e le coronaropatie.

Scopo del convegno è evidenziare i piu recenti approcci sia diagnostici che terapeutici, farmacologici e non, nella cura dello scompenso cardiaco e delle cause ad esso correlate.

L’evento è stato accreditato al Ministero della Salute dalla società Scientifica ARCA ed è organizzato dalla ProEventi . Prevede la partecipazione di 150 discenti tra medici ed infermieri

La cittadinanza è invitata a parteciparvi.

 

Altri articoli

Back to top button