ComunicatiIn evidenza

DOPO IL MONUMENTO AI CADUTI‘OFFESO’ IL BUSTO A RAFFAELE RECCA

Ci siamo occupati nei numeri scorsi della grave offesa al Monumento ai Caduti per la Patria di Piazza Allegato. Ben cinque lettere di bronzo della base del Monumento sono state divelte e fatte sparire, oltre ad altre ‘offese’ dovute a scritte di pessimo gusto sul Monumento stesso. E’ ora la volta del busto a RAFFAELE RECCA che si trova nella Villa Comunale, nei pressi del cancello laterale che dà sul piazzale del Convento Cappuccini. Le solite mani ignote (e vigliacche!) hanno divelto due lettere della scritta, ribadendo che di imbecilli tra noi ce ne sono purtroppo tanti… A ciò aggiungiamo che il busto bronzeo del nostro Padre Costituente (con LUIGI ALLEGATO) è completamento annerito dal tempo ma nessuno se ne preoccupa. Forse avrebbero anche dovuto preoccuparsi di questo GLI ARTIGIANI locali – come recita la firma in basso a destra del monumento a RECCA – che l’11 aprile 1976 hanno voluto onorare la memoria del parlamentare sanseverese per quanto ha fatto nell’importante ruolo politico nazionale per la categoria degli artigiani. La nostra speranza è che, comunque, in Comune chi di dovere getti un occhio attento a questo monumento che ha bisogno di sistemazioni di vario genere per quel che RECCA ha rappresentato dalla proclamazione della Repubblica in poi per la terra di San Severo, di Capitanata, della Puglia e dell’Italia intera. Crediamo che non servano altre parole…la foto a corredo della nostra Redazione parla da sola!

DESIO CRISTALLI

Altri articoli

Back to top button