ComunicatiPrima pagina

Doppia cerimonia in via delle Casermette a Foggia.  L’11°Reggimento Genio Guastatori ha una nuova Bandiera e un nuovo Comandante, il Colonnello Luigi Cucinotta.

Si è svolta nella mattinata di oggi, 30 settembre, nella caserma “Sernia” in via delle Casermette a Foggia, la
cerimonia di avvicendamento del Comandante dell’ 11° Reggimento Genio Guastatori.
Colonnello, Simone Gatto

Alla presenza del Comandante della Brigata Meccanizzata “Pinerolo”, Generale di Brigata, Paolo Sandri e delle autorità civili e militari della città di Foggia, il Colonnello Simone Gatto ha lasciato il comando dell’Unità, passando il testimone al parigrado, Luigi Cucinotta. 

Nell’occasione, con il personale militare schierato in armi, si è tenuta la cerimonia solenne della sostituzione del drappo della Bandiera di guerra del Reggimento, decorata di una Medaglia di Bronzo al Valor Militare, di una Medaglia d’Argento al Valore dell’Esercito e di una Medaglia di Bronzo al Valor Civile. Il Colonnello Gatto lascia il Reggimento dopo tre anni di intensa attività, durante i quali il reparto

Colonnello, Luigi Cucinotta
Colonnello, Luigi Cucinotta

ha visto il proprio personale operare in teatri esteri quali Libano, nell’ambito dell’operazione ONU “Leonte”, e Bulgaria, nell’operazione NATO “eVA” (Enhanced Vigilance Activity). Sotto il comando del Colonnello Gatto, gli uomini e le donne dell’11° Reggimento Genio Guastatori sono stati impegnati anche sul territorio nazionale, in particolare nelle città di Napoli, Bari e Foggia nell’ambito dell’operazione “Strade Sicure”, dove tuttora conducono, in concorso e congiuntamente alle Forze di Polizia, attività di pattugliamento, di perlustrazione e vigilanza di obiettivi sensibili.

Di seguito le interviste e un momento della cerimonia.
video
play-sharp-fill

Altri articoli

Back to top button