ComunicatiPrima pagina

Ecco la Top 10 delle città più famose nei libri secondo Google

“Chi non legge, a 70 anni avrà vissuto una sola vita: la propria. Chi legge avrà vissuto 5000 anni”,
così pensava lo scrittore e filosofo Umberto Eco spiegando che la lettura è una sorta di immortalità
all’indietro. E come dargli torto? Per molti, infatti, leggere un libro significa viaggiare con la mente
ed esplorare epoche e luoghi sconosciuti. Così la vede anche Holidu, il motore di ricerca per case
vacanza, che ha deciso di stilare una classifica delle città più popolari nei libri, per viaggiare anche
dal divano di casa! La classifica è stata stilata utilizzando le risorse di Google Books, che da più di
15 anni ha iniziato l’ambizioso progetto di “digitalizzazione della conoscenza umana”, presentato
per la prima volta alla fiera del libro di Francoforte nel 2004. Dai dati presenti su Google, emerge
che nel corpus di testi in lingua italiana, più di 19mila testi sono stati pubblicati, scannerizzati e
catalogati nello scorso anno! In questo fiume di parole, anche le nostre amate città italiane sono
presenti, tra vicoli, quartieri e particolarità, che appartengono solo a certi luoghi. Ma quali sono le
più popolari nei libri? Ecco la classifica!

La Top 10 delle città più famose nei libri
1. Roma – 270.209 citazioni
“Il quartiere Trieste di Roma è, si può ben dire, un centro di questa storia dai molti altri centri. […]
Del resto, la migliore descrizione che si può dare di qualunque posto è raccontare cosa vi succede,
e qui sta per succedere qualcosa di importante.” – S. Veronesi, Il Colibrì

Il primo posto se lo aggiudica la capitale e non poteva essere altrimenti, Google stima infatti che
proprio la città eterna sia la più citata tra le italiane in classifica, ben 270.209 volte! Qui diversi
autori hanno ambientato il proprio romanzo, dai più classici, come Il Piacere di Gabriele
D’annunzio, o il thriller contemporaneo Angeli e Demoni dello statunitense Dan Brown, fino a
romanzi storici che narrano di una Roma lontana, come L’ultima legione di Valerio Massimo
Manfredi. La capitale fa da protagonista di questi libri o da silente osservatrice delle vicende
narrate, come accade ad esempio nell’ultimo romanzo di Alessandro Veronesi, Il colibrì, vincitore
del Premio Strega 2020. Ognuno di questi libri racchiude un’idea o una sfaccettatura diversa di
Roma e leggendoli, sarà possibile immergersi almeno un pochino nella sua storia! A Roma sarà
tra l’altro possibile partecipare a numerosi eventi nel mese di ottobre, di persona o virtuali, dedicati
ai libri, tra questi InQuiete, festival di scrittrici, che si svolgerà dal 24 al 25 ottobre e si concentrerà
sul ruolo delle donne, e Librinfestival, kermesse letteraria con tanti eventi in programma e con
cadenza annuale, nella quale vengono premiati anche scrittori e scrittrici.

2. Milano – 250.831 citazioni
“Era una delle tante giornate grigie di Milano però senza la pioggia, con quel cielo incomprensibile
che non si capiva se fossero nubi o soltanto nebbia al di là della quale il sole, forse” – D. Buzzati,
Un Amore
Al secondo posto troviamo Milano, con le sue vetrine chic e le guglie appuntite del suo Duomo.
Qui la letteratura ha qualcosa di magico, tant’è che la capitale della moda è stata citata più di
250mila volta nei libri pubblicati l’anno scorso. Alcuni scrittori hanno fatto di Milano, lo scenario
ideale per thriller mozzafiato, come Giorgio Scerbanenco e i suoi gialli della Quadrilogia di Duca
Lamberti, o la scrittrice e poetessa Alda Merini e le sue poesie scritte dal Navigli sua amata città.
Anche scrittori contemporanei hanno ambientato le peripezie dei propri personaggi a Milano, come
Fabio Volo in E’ una vita che ti aspetto, anche se la citazione più importante, la città l’ha forse
avuta proprio da Alessandro Manzoni nel celebre romanzo I Promessi Sposi. Questa città frenetica
offre, inoltre, molti incontri per gli amanti della letteratura; nel mese di ottobre si celebra, infatti, il
Festival delle lettere, dedicato alla scrittura epistolare e il Noir in festival, tra novembre e
dicembre, dedicato al mondo del cinema e della letteratura del giallo e del mistero.

3. Torino – 103.443 citazioni
“Ah, io ricordo un tramonto, a Torino, nei primi mesi di quella mia nuova vita, sul Lungo Po, presso
al ponte che ritiene per una pescaja l’impeto delle acque che vi fremono irose: l’aria era d’una
trasparenza meravigliosa” – G. Pirandello, Il Fu Mattia Pascal
Al terzo posto troviamo Torino, città dal cuore forte e dallo spirito battagliero, menzionata più di
103mila volta nello scorso anno tra le pagine dei libri pubblicati in Italia. Qui più di uno scrittore ha
trovato ispirazione, ambientando le vicende dei propri personaggi nei suoi meandri. Non solo
Pirandello, con il suo Fu Mattia Pascal, ma anche Edmondo De Amicis con il suo capolavoro per
ragazzi Cuore hanno trovato in questa città il set perfetto per le loro storie. Un altro successo
recente è sicuramente il romanzo di Paolo Giordano, il più giovane vincitore del Premio Strega nel
2008 con La Solitudine dei numeri primi. Torino non solo è partecipe delle vicende narrate in questi
e altri libri, ma è anche una città letteraria ed è possibile partecipare a diversi eventi che si svolgono
annualmente. Tra questi ad esempio il Festival del Classico, che si svolge tra fine novembre e inizio dicembre, e Portici di carta, manifestazione di rilievo che quest’anno verrà annullata, pur
restando un’installazione dedicata allo scrittore Luis Sepulveda.

4. Napoli – 78.288 citazioni
“Mi immaginavo che si rifugiasse in biblioteca […] o che vagasse per Napoli, facendo caso a ogni
palazzo, a ogni chiesa, a ogni monumento, a ogni lapide. O che mescolasse le due cose: prima
esplorava la città, poi frugava nei libri per informarsi.” – E. Ferrante, Storie della bambina perduta
Al quarto posto si trova la capitale partenopea, Napoli, che con il suo stile inconfondibile e folklore
autentico si aggiudica più di 78mila citazioni letterarie nel 2019. La città è stata scelta da diversi
scrittori nel tempo per i propri protagonisti, tanto da meritarsi un posto vicinissimo al podio. Una
scrittrice che ha fatto delle strade di Napoli gli scenari perfetti della sua serie di romanzi è
sicuramente Elena Ferrante, con la quadrilogia de L’amica geniale, a cui è stata ispirata anche
una serie tv prodotta da HBO. Un altro classico è Così parlò Bellavista di Luciano De Crescenzo,
nel quale Napoli fuoriesce con tutte le sue contraddizioni. Questa bellissima città è anche il luogo
perfetto per gli amanti della cultura, non solo per la sua storia, ma anche grazie a festival dedicati
ai lettori, tra questi ad esempio LectorInFabula, con più di 100 eventi pianificati sia dal vivo che
in streaming.

5. Firenze – 66.749 menzioni
“Se sai dove guardare, Firenze è il paradiso.” – D. Brown, Inferno
Al quinto posto si trova Firenze, una città che non ha eguali a livello di cultura e arte e, anche per
quanto riguarda la letteratura, non è certamente seconda a nessuna. Di questa città, infatti, Google
ci dice che è stata citata quasi 67mila volte e sarà anche grazie ai suoi grandi scrittori del passato,
Dante Alighieri, Boccaccio, Petrarca o Machiavelli, che anche quest’anno ha trovato un posto
d’onore in classifica. Uno dei romanzi più avvincenti, che parte proprio da Firenze, è sicuramente
il thriller La casa delle Voci di Donato Carrisi, o Inferno di Dan Brown, il quarto libro che segue le
vicende del protagonista Robert Langdon. Generalmente Firenze ospita anche fiere e festival
letterari, tra questi ad esempio è molto amato La città dei lettori, oppure attività organizzate da
caffè letterari come Le Murate, dove si svolgono eventi tutto l’anno.

6. Bologna – 56.262 menzioni
“Quella che lei chiama Bologna, è un cosa grande, che va da Parma fino a Cattolica […] dove
davvero la gente vive a Modena, lavora a Bologna e la sera va a ballare a Rimini […] è una strana
metropoli.” – C. Lucarelli, Nuovi misteri d’Italia
Al sesto posto si trova il capoluogo emiliano romagnolo, città universitaria già celebrata da diversi
cantautori della zona, apprezzata moltissimo anche in ambito letterario, tant’è che è stata
menzionata più di 56mila volte lo scorso anno nei libri. Bologna ha davvero tutto ciò che si possa
desiderare, buon cibo, bellissimi portici e una sensazione di familiarità, che travolge chiunque la
visiti. Qui diversi scrittori hanno deciso di ambientare i propri romanzi, basti pensare ai gialli di
Carlo Lucarelli, come Almost Blue, o un thriller dal carattere internazionale come Il broker di John
Grisham. A Bologna ci si potrà far trasportare dalla lettura nelle bellissime biblioteche della città
come la Salaborsa o l’Archiginnasio, nelle quali durante tutto l’anno vengono organizzati diversi
eventi letterari per tutti gli amanti dei libri e della città!

7. Venezia – 49.773 citazioni
“Ti viene spontaneo toccarla. La sfiori, l’accarezzi, le dai buffetti, la pizzichi, la palpi. Metti le mani
addosso a Venezia. Ti appoggi sui parapetti dei ponti. Le balaustre del ponte di Rialto sono state
lucidate da milioni di mani.” – T. Scarpa, Venezia è un pesce
Solamente al settimo posto troviamo Venezia, forse una delle città più visitate e amate al mondo,
che però non riesce ad aggiudicarsi il podio con le sue seppur numerosissime 49.773 citazioni nei
libri pubblicati nel 2019. Diversi scrittori hanno ambientato le proprie vicende tra i famosissimi
canali della città e hanno trovato un velo misterioso tutto da raccontare, come ad esempio Paolo
Malaguti con il suo Ultimo carnevale a Venezia o Tiziano Scarpa con i suoi romanzi ambientati in
città, tra questi Venezia è un pesce e Stabat Mater, che gli è valso il Premio Strega nel 2008. Il
capoluogo veneto offre anche numerose attività letterarie, tra cui Il maggio dei libri con eventi,
che sono stati prorogati fino a fine ottobre a causa della pandemia.

8. Padova – 30.910 citazioni
“Me ne innamorai talmente, che pensare di sposarci e farlo per davvero fu un tutt’uno. Anna Laura
fu la mia damigella d’onore e la signora Ida mi confezionò un abito che fece parlare tutta Padova
per mesi.” – G. Zucca, Assassinio all’Ikea
All’ottavo posto si trova la città veneta di Padova, con quasi 31mila citazioni nei libri pubblicati nel
2019. Qui diversi scrittori hanno trovato ispirazione, tra il Caffè Pedrocchi e la Cappella degli
Scrovegni e i bellissimi scorci, che solo questa città sa regalare. Tra i vari scrittori, da citare spunta
sicuramente la filosofa e scrittrice Giovanna Zucca, con i suoi thriller “parodia” improbabili, come
Assassinio all’Ikea e Turno di notte. O la fumettista e scrittrice Paola Barbato, nello staff dei creatori
di Dylan Dog, con il giallo Il filo rosso. Anche Padova organizza diversi eventi per gli amanti della
lettura, tra questi La fiera delle parole, che si svolgerà per la prima volta online e ai cui eventi
sarà possibile partecipare tramite Facebook e YouTube.

9. Bari – 26.394 citazioni
“E tutto si era svolto in quella trama di strade squadrate e regolari nelle quali, in certi pomeriggi
deserti d’estate, quando c’era il maestrale, e l’aria era nitida, ogni angolo sembrava il punto di fuga
verso un infinito pieno di promesse.” – G. Carofiglio, Né qui né altrove. Una notte a Bari
Il penultimo posto se lo aggiudica il capoluogo pugliese, con più di 26mila citazioni nei libri
pubblicati nel 2019. Qui diversi scrittori si sono lasciati trasportare dalle onde del mare e dalla
meraviglia architettonica di castelli e piazze di un altro tempo. Uno tra questi è Gianrico Carofiglio,
ex magistrato e scrittore italiano, che ha scelto Bari più di una volta per ambientare le vicende dei
suoi personaggi, ad esempio in Né qui né altrove. Una notte a Bari o nel giallo La misura del tempo,
parte di una quadrilogia di successo, che segue i casi dell’avvocato Guerrieri. Anche la città di Bari
ospita diverse manifestazioni e festival dedicati alla scrittura e alla lettura, uno di questi, che
sarebbe dovuto svolgersi ad ottobre, è il Libri & Voci festival, che è stato rimandato all’anno
prossimo.

10. Palermo – 25.518 citazioni
“E questa è la prima lezione che Ignazio impara: a Palermo, mezza frase può valere più di un
discorso intero.” – S. Auci, I leoni di Sicilia

Chiude la classifica il capoluogo siciliano con più di 25.500 citazioni nei libri dell’anno scorso. Qui
la letteratura si intreccia alla storia della città e al suo ricco patrimonio architettonico e artistico,
ecco perché molti scrittori hanno deciso di ambientare i propri romanzi a Palermo. A partire da un
classico come Il Gattopardo di Tomasi da Lampedusa, fino ad anni più recenti, che vedono la città
protagonista in Ciò che inferno non è di Alessandro D’Avenia e ne I leoni di Sicilia di Stefania Auci,
nel quale si seguono le vicende della famiglia Florio, trasferitasi dalla Calabria alla Sicilia, a cui è
stata ispirata anche una serie tv. A Palermo vengono anche organizzati eventi letterari tra cui la
fiera del libro di Capaci e Una marina di libri, entrambi hanno luogo nel mese di settembre.
Metodologia
Per creare questa classifica, Holidu ha estratto i dati provenienti da Google N-gram viewer sulla
percentuale di citazioni delle città italiane nell’anno 2019 sul corpus dei libri in lingua italiana (2019)
rispetto alla totalità delle parole nei libri pubblicati nello stesso anno. Per conoscere il numero
esatto di citazioni sono stati estratti i dati relativi agli n-grams e la percentuale di citazioni di ogni
città è stata calcolata sul totale di tutte le parole di tutti i libri pubblicati nel 2019 in italiano presenti
nel database di Google Books. I risultati sono stati valutati caso per caso per prendere in
considerazione solo le città, con nomi propri e che non avessero altri significati. Un’ulteriore
specificazione è stata utilizzata nel caso in cui ci fossero nomi con ulteriori significati (per esempio
Prato), per cui la specificazione NOUN è stata aggiunta al grafico del visualizzatore di n-grams
(Prato_NOUN). Le città presenti in classifica sono le 20 città più popolate d’Italia.

Per maggiori informazioni su Holidu, consulta il nostro sito www.holidu.it

La missione di Holidu è di rendere finalmente facile la ricerca e la prenotazione di case vacanza. Il
suo motore di ricerca di case vacanza permette ai viaggiatori di prenotare l’alloggio ideale al prezzo
più basso. L’azienda aiuta anche i proprietari di case vacanza a moltiplicare le loro prenotazioni con
meno lavoro attraverso il suo software e la sua soluzione di servizio sotto il marchio Bookiply. I fratelli
Johannes e Michael Siebers hanno fondato Holidu nel 2014. La startup in forte crescita ha sede a
Monaco di Baviera e ha uffici locali nelle destinazioni di viaggio più interessanti d’Europa. Per ulteriori
informazioni, consultare https://www.holidu.it/ e https://www.bookiply.it.

Altri articoli

Back to top button