ComunicatiIn evidenza

ELEZIONI REGIONALI: L’AUSPICIO SANSEVERESE

L’Editoriale di DESIO CRISTALLI

Fino a non molti anni fa il successo o meno dei comizi delle campagne elettorali ci aiutavano a fare il punto della situazione ed i primi attendibili pronostici sui risultati finali. Oggi è molto più difficile perchè i comizi sono praticamente un ricordo e gli incontri nel chiuso dei comitati elettorali (…o a tavola nei ristoranti e nelle pizzerie) non esplicitano a dovere all’esterno gli orientamenti dell’elettorato attivo. Rimane ovvio, naturalmente, che i Sanseveresi sperino in almeno un…santo protettore a Bari, atteso che le necessità della nostra Città sono pari o superiori a quelle di Comuni corregionali. Ci servono come il pane battaglie a livello regionale per migliorare la nostra sanità, l’ambiente, il mondo del lavoro in genere, l’intero profilo istituzionale e tanto altro. Per questi motivi, pur senza dare indicazioni particolari di voto secondo il nostro consolidato costume giornalistico, invitiamo tutti ad una attenta riflessione per un’accorta spendita dei voti di lista e delle preferenze. Per i concittadini candidati alla carica di consigliere regionale sarà determinante, ai fini di una auspicabile elezione, fare il pieno di voti nel nostro territorio, atteso che non è ragionevolmente sperabile che possano farlo in casa d’altri candidati. A questo proposito vale ricordare che, alcuni decenni or sono, San Severo è stata capace di avere più di un eletto a Bari e, addirittura, contemporaneamente, un paio di assessori regionali (ricordiamo gli indimenticati LUIGI MINISCHETTI per la Democrazia Cristiana e MICHELE COLOGNO per il Partito Socialista Italiano). Altri tempi, d’accordo. Ma anche allora, pur se con un numero di consiglieri superiore a quello attuale, non era assolutamente facile entrare nel Consiglio e nella Giunta pugliesi. Anche allora, come oggi, numerosi candidati di altra Capitanata venivano a…vendemmiare voti da queste parti, anche e soprattutto per privilegiati sostegni dei vertici partitici per il loro consistente curriculum. Ricordiamo a tutti gli elettori Sanseveresi che pregi e difetti umani e politici individuabili nei candidati di casa nostra sono presenti praticamente anche in tutti gli altri…ma i nostri sono appunto I NOSTRI e una volta a Bari non potrebbero che remare in favore della nostra Cittá mai contro e questo dovrebbe renderli più gettonabili. Cerchiamo, in parole povere, di non ‘santificare’ i candidati di altri posti credendoli più affidabili, i quali, una volta eletti, non potranno mai fare, potendo e dovendo scegliere, gli interessi di San Severo contro quelli dei loro territori d’origine. INSOMMA PAISÀ: ACCÀ E ALLÁ NISCIUNO È FESSO!!!

Altri articoli

Back to top button