ComunicatiPrima pagina

Encomio solenne al carabiniere di San Severo, Luigi Sabatino.

Sono stati premiati dal Comando interregionale dell’Arma dei Carabinieri di Napoli, il colonnello Pierpaolo Lorenzon e gli uomini del Nucleo investigativo del Comando provinciale dei Carabinieri di Foggia, che assicurarono alla giustizia uno dei presunti responsabili della strage mafiosa del 9 agosto 2017 avvenuta lungo la strada “Pedegarganica”, nei pressi dell’ex stazione ferroviaria di San Marco in Lamis. Nel quadruplice omicidio, morirono anche gli innocenti fratelli Aurelio e Luigi Luciani che transitavano lungo la strada. Tra i sette premiati a Napoli, anche l’Appuntato Scelto Q.S. Luigi Sabatino, a cui è stato tributato un “Encomio solenne” per l’attività svolta nella vicenda, insieme ai colleghi. Trent’anni di carriera, 48 per l’anagrafe, di San Severo, Sabatino ha prestato metà dei suoi anni di servizio presso il Nucleo investigativo foggiano, ottenendo stima e fiducia dei colleghi e dei superiori, per le sue doti umane e professionali.

Beniamino PASCALE

Altri articoli

Back to top button