EventiPrima pagina

Ermal Meta e Nek danno il via a “TuttiLibri – Libri X Tutti” e al “Festival Gargano dei Giornalismi”.

Ad intervistare i due noti cantautori sarà Gino Castaldo, giornalista e critico musicale. Il 26 e 27 luglio 2022 alle ore 22.00 in piazza Pertini a Peschici.

Attesi a Peschici i due grandi cantautori Ermal Meta e Nek che daranno il via a “TUTTILIBRI – Libri x Tutti” e al “Festival Gargano dei Giornalismi”, eventi organizzati dai Comuni di Peschici Vico del Gargano, con la direzione artistica di Michele Afferrante.

Martedì 26 luglio alle ore 22.00 in Piazza Pertini appuntamento con l’anteprima di “TUTTILIBRI – Libri x Tutti”, per ascoltare le storie e scoprire i segreti del giovane e affermato autore, produttore, polistrumentista e cantante che presenterà il suo romanzo d’esordio “Domani e per sempre” (La nave di Teseo).

Ermal Meta, cantautore albanese naturalizzato italiano, si è fatto notare a Sanremo Giovani 2015 con la canzone “Odio le favole”; nel 2016 ha pubblicato il suo primo album da solista a cui ne hanno fatto seguito altri tre, i cui tour hanno registrato il tutto esaurito in Italia e in Europa. Nel 2018 ha trionfato a Sanremo in coppia con Fabrizio Moro con “Non mi avete fatto niente”, canzone scritta in occasione dell’attentato di Manchester. Come in quel brano anche nel suo primo libro emergono pacifismo e non-violenza. “Domani e per sempre”, infatti, rende omaggio alla cultura d’origine di Ermal Meta, raccontando la difficile storia dell’Albania nella seconda metà del Novecento attraverso una galleria di personaggi indimenticabili tra i quali emerge Kajan, un ragazzo dal talento indiscusso per il pianoforte. Una storia che drammaticamente somiglia a quanto stiamo vedendo e vivendo anche oggi.

Storie di musica e di vita si intrecceranno anche durante la prima serata del Festival Gargano dei Giornalismi in programma mercoledì 27 luglio a Peschici, sempre in piazza Pertini alle ore 22.00, che vedrà protagonista Nek, all’anagrafe Filippo Neviani. Uno dei cantanti più amati in Italia, che ha emozionato il pubblico con brani indimenticabili. La sua passione per la musica, in particolare la batteria e la chitarra, nasce all’età di nove anni. Nel 1994 Nek ottiene il primo riconoscimento di prestigio: conquista, insieme a Giorgia, il Premio Europeo come miglior cantante giovane italiano. Nel 1997 è in gara fra i big al Festival di Sanremo con “Laura non c’è”. Poi debutta nel mercato europeo raccogliendo critiche lusinghiere in Spagna, Portogallo, Francia, Germania, Svizzera, Austria, Svezia, Belgio e Finlandia. Con “Lei, gli amici e tutto il resto” vende due milioni di copie in tutto il mondo. “In due” ottiene il triplo disco d’oro in Italia, il disco di platino in Spagna, il disco d’oro in Austria, Svizzera e Argentina. Nel 2015, dopo diciotto anni, torna sul palco di Sanremo con “Fatti avanti amore”, brano che si posiziona al secondo posto e si aggiudica diversi premi. A Peschici Nek racconterà di sé come ha fatto nell’ultimo libro “A mani nude” (HarperCollins Italia), in cui ricorda i suoi inizi, i primi successi, le prime avversità, l’importanza della musica nella sua vita. Sarà una serata per condividere una riflessione sulla fragilità e la forza della vita e della musica, per celebrare un grande artista festeggiando i suoi 50 anni e i 30 di carriera. Una carriera ricca di successi, non ultimo quello che vede Nek come rivelazione televisiva dell’estate grazie all’ottima conduzione di “Dalla strada al palco”, il nuovo programma di Rai2 nato da un’idea di Carlo Conti.

A dialogare con entrambi gli artisti, guidando i presenti in un percorso profondo e appassionato, sarà Gino Castaldo, giornalista e critico musicale italiano. Nella sua attività professionale si occupa di critica musicale, divulgazione musicale e conduzione radiofonica; scrive per il quotidiano “la Repubblica”, ha curato l’inserto settimanale “Musica” dello stesso quotidiano, ha condotto programmi per Radio3 Rai insieme con Filippo Bianchi. Con Ernesto Assante tiene dal 2005 le “Lezioni di rock. Viaggio al centro della musica” e dal 2011 il programma “Playlist” su Radio Capital. Attualmente conduce su Rai Radio 2, assieme a Ema Stokholma, il programma “Back2Back”. Ha condotto le dirette radiofoniche del Festival di Sanremo dal 2018 al 2020.

L’ingresso agli eventi è gratuito fino ad esaurimento posti.

Altri articoli

Back to top button