ComunicatiPrima pagina

“ExplorePuglia” il progetto realizzato dai due manager sanseveresi della gamification,che punta a comunicare e promuovere il “brand” Puglia nel mondo.

La Puglia da visitare in modo digitale per farla conoscere in tutto il mondo grazie alla gamification, cioè “all’utilizzo di elementi mutuati dai giochi e delle tecniche di game design in contesti non ludici”. È il progetto “ExplorePuglia”che punta a comunicare e promuovere il “brand Puglia”. Un progetto realizzato dall’associazione di promozione sociale, “MamApulia” grazie al contributo della Regione Puglia ai progetti d’iniziativa delle associazioni e federazioni dei Pugliesi nel mondo.“MamApulia, è una giovane associazione di promozione sociale apartitica e senza fini di lucro, nata a Foggia, grazie all’impegno e alla volontà di un gruppo di persone molto sensibili ai processi d’integrazione tra i popoli e tra le loro realtà socio-culturali”.Il progetto ExplorePuglianasce con l’intento di promuovere la conoscenza della cultura pugliese nel mondo e supportare l’apprendimento della lingua italiana attraverso la realizzazione di una mappa multimediale che utilizza la gamification per congiungere sapientemente storia, tradizioni e turismo.Ideata da “MamApulia” e MobileIdea, per un pubblico giovane, questa mappa interattiva accompagna l’utente nell’esplorazione della Regione Puglia con una grafica che si rifà ai “cartoon”, che caratterizza le province per colori, monumenti ed enogastronomia. MobileIdea è la realtà creata dai due manager sanseveresi, GianfeliceBoncristiano e Fabio Viola che si è occupata del progetto: “Lo storydoing è stato ideato per far vivere al giovane ‘turista’ o al semplice curioso, un viaggio virtuale in prima persona con un itinerario raccontato attraverso la storia, la cultura, i monumenti e il cibo di ogni luogo – ha dichiarato GianfeliceBoncristiano -Scelta la provincia, il ‘turista’ inizia a leggere brevi informazioni sul territorio in cui è giunto e, alla fine, di ogni ‘racconto’ c’è un quiz, che mette alla prova la sua memoria. Tre domande inerenti a ciò che ha letto, regaleranno un punteggio che apparirà in un riquadro (box) in basso a sinistra della mappa e ricapitolerà i punti totalizzati nella singola provincia e il totale.Ogni provincia prevede un quiz con tre domande ealla fine del gioco, il ‘turista’ virtuale, a prescindere dal punteggio che avrà totalizzato, riceverà un ‘diploma di pugliesità’ in pdf, che potrà stampare o condividere sui suoi canali social! Ogni ‘turista’ – ha continuato Boncristiano – potrà giocare nuovamente, se lo dovesse volere, per imparare tutte le nozioni e rifare il quiz per correggere le risposte alle domande eventualmente sbagliate in precedenza. Il gioco è stato tradotto in inglese e tramite l’apposito tasto in alto a sinistra con la bandierina si potrà passare da una lingua all’altra anche durante la stessa partita. I ‘turisti’ potrannomettere alla prova, quindi, la conoscenza della lingua inglese e apprendere nuove parole confrontandole in tempo reale con l’italiano”. Durante la pandemia, grazie al digitale molti viaggiatori hanno potuto esplorare il mondo attraverso video, tour virtuali e siti web dedicati (dai musei, alle pinacoteche, passando per le biblioteche). “Si pensi ai lavori del collettivo TuoMuseo, da anni impegnati nella creazione di nuovi immaginari culturali e turistici attraverso l’utilizzo di videogiochi e gamification – ha conclusoGianfeliceBoncristiano, che vive a San Severo ma è sempre stato in giro per il mondo –. Questo tour potrà raggiungere tutti i pugliesi nel mondo e farli ritornare a casa, almeno in modo virtuale. Inoltre, servirà a far conoscere la Puglia ai pugliesi stessi o a chi non può muoversi da casa per problemi diversi, come la diversabilità. È un progetto che potrebbe avere uno sviluppo ulteriore. I primi riscontri sono molto positivi da parte di chi lo sta sperimentando”. In ExplorePuglia, le località della provincia di Foggia sono: il capoluogo; San Severo; Cerignola; Manfredonia; San Giovanni Rotondo; Monte Sant’Angelo; Gargano e Monti Dauni. “L’idea è quella di trovare un modo semplice e creativo per aggregare tutti i pugliesi ne mondo e quelli della stessa Puglia – ha dichiarato Fabio Viola, che ha elevato la sua residenza a Pisa – Culturalmente si parte da ciò che viene recepito con un gioco semplice, nato e lanciato in questo periodo in cui non si può ancora viaggiare. Il turista-giocatore partecipa in modo interattivo al gioco che gli consente di conoscere tanti aspetti della Puglia. Al momento abbiamo avuto in pochi giorni più 1800 ‘attestati di pugliesità’. Il lancio di ExplorePuglia e la presentazione della mappa avverrà attraverso in estate con un evento online gratis per tutti”.

Beniamino PASCALE

Altri articoli

Back to top button