Festa del SoccorsoPrima pagina

FDS – le associazioni interpellano il sindaco Miglio: “La popolazione sia informata su tutto”.

Primi passi verso la Festa del Soccorso

Qualcosa inizia a muoversi.

Accorato appello dell’Associazione Tradizione Fujente, che nella giornata di ieri ha organizzato una riunione con le altre associazioni maggiormente rappresentative quali “Terra dei Fuochi Città di San Severo”, “Pro Loco San Severo” e “Procivitate San Severo” per adottare una strategia comune sull’organizzazione della Festa del Soccorso da presentare all’amministrazione comunale nella figura del Sindaco.

Le associazioni di cui sopra esprimono la loro piena disponibilità a lavorare con l’amministrazione per raggiungere un risultato comune, atteso che la situazione della pandemia sia tale da non destare preoccupazioni e che in alcuni comuni limitrofi ci sia stato già un ritorno evidente agli eventi di piazza. Il riferimento in questo caso è esplicitamente rivolto alla processione di S. Valentino di Vico del Gargano dello scorso 14 febbraio e alle iniziative di comitati ed enti organizzatori che nei comuni di Torremaggiore, Chieuti ed Apricena “hanno già messo in moto la macchina organizzativa delle rispettive feste patronali che si svolgono, come tradizione vuole, nei mesi di aprile e maggio”.

La questione organizzativa della Festa del Soccorso, si sa, è un fenomeno abbastanza complesso che ha creato non pochi scompigli anche dapprima della pandemia, vista la mole di eventi e celebrazioni religiose che si alternano, per cui questo comitato promotore chiede altresì all’Amministrazione di rendere edotta la cittadinanza sugli effettivi sviluppi decisionali.

Si sta cominciando ad instaurare un dialogo tra varie istituzioni ed enti pubblici, che speriamo possa essere proficuo e che possa essere portato avanti avendo come bussola da seguire la difesa delle tradizioni e la tutela della sicurezza.

Altri articoli

Back to top button