Comunicati

Festa Provinciale della Polizia di Stato. Il Sindaco Miglio: “Grazie per l’attenzione al nostro territorio”.

Si è celebrata ieri, nell’incantevole e maestosa cornice del Teatro Giuseppe Verdi di San Severo, la festa provinciale della Polizia di Stato in occasione del 165° anniversario della fondazione.

“Il Questore di Foggia, Piernicola Silvis, ha individuato proprio la città di San Severo – dichiara il Sindaco Francesco Miglio – per la Festa annuale: una scelta che ha un implicito valore simbolico, di grande vicinanza e profonda attenzione al nostro territorio ed alla nostra gente, che sta vivendo momenti di particolare sofferenza”.

La Festa è cominciata con la deposizione di una corona di fiori alla Lapide in Piazza Municipio da parte del Questore Silvis e del Prefetto Maria Tirone. Poi al Teatro Verdi, alla presenza delle autorità civili e militari di tutta la provincia di Foggia, sono stati letti i messaggi pervenuti dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, dal Ministro dell’Interno Marco Minniti e dal Capo della Polizia Franco Gabrielli.  Il Prefetto e il Questore hanno consegnato 11 encomi solenni conferiti a funzionari e ad agenti della Questura di Foggia che si sono meritevolmente distinti in servizio in azioni particolarmente complesse e delicate. Un momento centrale della giornata celebrativa é stato il discorso di Piernicola Silvis: il nostro Questore è di origine foggiana e da sempre è particolarmente vicino e attento alle variegate problematiche del nostro territorio. Toccante il minuto di silenzio e raccoglimento per ricordare e onorare le vittime cadute in servizio.

“Desidero formulare al Questore Silvis, al Prefetto Maria Tirone, i sensi di profondo ringraziamento miei personali, dell’Amministrazione Comunale tutta e della popolazione di San Severo, per aver individuato e scelto la nostra città quale sede della Festa Provinciale della Polizia di Stato. E’ anche l’occasione – ha concluso il Sindaco Miglio – per ribadire tutto il nostro apprezzamento per l’impegno e la dedizione profusi per combattere i fenomeni malavitosi, per assicurare nel migliore dei modi legalità ed ordine pubblico. Seppure con i noti limiti di organico, le forse dell’ordine stanno svolgendo egregiamente il lavoro di presidio e controllo del territorio con risultati che ci incoraggiano a guardare con ottimismo al futuro”.

 San Severo, 11 aprile 2017

                                                                                                          Il Portavoce

                                                                                              (dott. Michele Princigallo)

Altri articoli

Back to top button