ComunicatiIn evidenza

FOGGIA: Aeroporto Gino Lisa, solo promesse al vento?

Di Dante Scarlato

Il futuro dell’Aeroporto Gino Lisa, che fino a poco tempo fa era cosa quasi fatta, ora resta avvolto dal mistero: a riportarlo all’attenzione è il comitato “Vola Gino Lisa”, presidente Sergio Venturino, che accusa il CDA di Aeroporti di Puglia di non aver agevolato lo scalo foggiano, imponendo tra agosto e settembre delle tariffe proibitive per gli scali commerciali.
Una situazione molto più complessa, quella descritta dal comitato, che accusa direttamente la regione Puglia anche per aver destinato i fondi CIPE, diretti all’allungamento della pista dell’aeroporto – il che è avvenuto – unitamente all’istituzione di una sede della Protezione Civile, cosa che non è ancora avvenuta.
“Il tempo della pazienza, dei sorrisi e delle strette di mano è ufficialmente scaduto – chiarisce Venturino – per colpa di chi ancora oggi è ancora del tutto inadempiente” – aggiungendo la necessità di istituire presso il comitato di Aeroporti di Puglia anche un rappresentante per la Capitanata.

Altri articoli

Back to top button