CronacaIn evidenza

FOGGIA: Comune sciolto per infiltrazioni mafiose, elezioni saltate

Di Dante Scarlato

La notizia è di questo pomeriggio: il Consiglio dei Ministri, tenuto conto del lavoro della commissione di accesso agli atti insediatasi il 9 marzo 2021 sotto l’attenzione del Ministero dell’Interno e del Ministro Luciana Lamorgese, ha deciso per lo scioglimento del capoluogo dauno.

Si attende a stretto giro il decreto del Presidente della Repubblica e la pubblicazione dello stesso in Gazzetta Ufficiale.

Questo ulteriore provvedimento fa del tutto tramontare per i foggiani l’ipotesi di andare al voto il 3 e il 4 ottobre prossimi, la proroga del commissariamento è ormai inevitabile.

Altri articoli

Back to top button