ComunicatiIn evidenzaPrima pagina

Forza Nuova San Severo : E se sotto la nuova tangenziale si è sepolta la storia?

Sono poste in bella vista nella città di San Severo le locandine dell’inaugurazione della nuova tangenziale di San Severo per intenderci quella che dista pochi chilometri dalla città e che passa a poca distanza dal cimitero cittadino la stessa che collega la SS.16 con il casello autostradale A 14, sicuramente un opera fatta bene…un opera utilissima nello snellire il traffico dei mezzi pesanti nella nostra città già dissestata di suo con il normale traffico urbano.
Tuttavia sorge un dubbio, e cioè se durante le fasi della realizzazione della infrastruttura si è tenuto in degna considerazione la possibilità della presenza di antichi insediamenti in zona e in special modo nella zona prossima al cimitero.
Ne sono testimonianza molti scritti di studiosi illustri della nostra città come M.Fraccacreta ,,A.Casiglio,e in particolar modo A.Gravina che addirittura colloca in prossimità dell’autostrada A 14 quasi allo sbocco della nuova arteria verso il casello un area con diverse strutture ipogee e di un insediamento del neolitico antico.
La perplssità nasce dal fatto che visivamente i lavori di costruzione della tangenziale ,almeno quelli limitati alla zona sopra descritta sono stati svolti perlopiù sovrapponendo un terrapieno allo strato di terreno esistente,non effettuando scavi che probabilmente avrebbero consentito l’individuazione del siti che hanno appunto notevole rilevanza storica.
Forza Nuova quindi chiede risposte a chi di dovere, in primis al Sindaco avv.Francesco Miglio
Vi è stata vigilanza?
Qualcuno si è preso la briga di studiare il territorio??
Sondaggi archeologici preventivi?
Sperando in ampie rassicurazione da parte del primo cittadino, altrimenti
sarebbe uno scempio enorme l’aver seppellito sotto centinaia di tonnellate di terra un pezzo di storia della nostra città
Armando Dell’oglio
Forza Nuova San Severo

Altri articoli

Back to top button