In evidenza

FRANCESCO MIGLIO E’ IL NUOVO PRESIDENTE DELLA PROVINCIA DI FOGGIA…MA RIMANE INNANZITUTTO IL SINDACO DI S.SEVERO!

di DESIO CRISTALLI

Come i nostri Lettori sanno avevamo campanilisticamente auspicato che non fosse eletto Presidente per tenerlo qui a risolvere soprattutto (e quotidianamente…) i tanti problemi della nostra Città. Ciò non toglie che oggi abbiamo il dovere giornalistico di fare a FRANCESCO MIGLIO e al Centrosinistra

di Capitanata i più fervidi e sentiti auguri di Sanseveresi per il successo riportato alle elezioni provinciali conclusesi ieri sera.

Una parentesi: la politica nazionale ha cancellato le province ma di fatto le ha confermate…e, cosa VERGOGNOSA OLTRE OGNI DIRE, ha eliminato il ‘fastidioso’ giudizio dei Cittadini, facendo votare solo LA POLITICA territoriale (che se pur rappresenta i Cittadini…non è il Cittadino…capiamoci e non facciamo finta di non capire la differenza socialmente sostanziale!!!). Sempre i Cittadini pagano tutto!!! Chiusa la parentesi.

Il voto ha detto che MIGLIO ha raccolto il 48,5% dei consensi contro il 48% del Sindaco di Centrodestra di Foggia LANDELLA. La presenza del terzo incomodo MONGIELLO, molto probabilmente ha fatto le scarpe a LANDELLA. Auguri al Centrodestra per la…trovata geniale! Chi è colpa del suo mal pianga sé stesso!

A MIGLIO, dopo gli auguri rituali e veramente sentiti di tutti i Sanseveresi VERI, dobbiamo fare una raccomandazione che viene spontanea: noi siamo felici ma continuiamo ad auspicare che MIGLIO sia e si senta soprattutto IL SINDACO DI SAN SEVERO e che dedichi gran parte del suo tempo alla SUA CITTA’, quella che lo ha eletto CON IL VOTO DEI CITTADINI…NON SOLO DELLA POLITICA! Nessuno meglio di MIGLIO sa quanto c’è da lottare e da soffrire ogni giorno per cambiare in meglio, in tutti i sensi, questa Città, a cominciare dall’ordine pubblico e dalla sicurezza, dal lavoro che non esiste quasi più, dai problemi (gravi!) della Sanità, dei problemi giovanili, dello sport, dell’agricoltura, del commercio, dell’artigianato e chi più ne ha più ne metta. Il nostro primo cittadino è troppo intelligente perché noi oggi si debba aggiungere altro. Direbbe LINO BANFI: “una parola è troppa e due sono poche!”. In conclusione, Signor Sindaco: non ci dia la possibilità di dire in futuro che questi li avevamo anticipati in tempi non sospetti, cioè appena Lei si è candidato a Presidente di Capitanata. Non dica poi se ricorreranno gli estremi per dirlo che siamo cattivi con Lei, perché Lei (con tutti i suoi collaboratori di Amministrazione e di coalizione BENE COMUNE) sa bene che siamo stati, siamo e saremo sempre equidistanti da tutti i partiti e da tutti i movimenti e che non prendiamo mai posizioni politiche (e meno che mai ordini!!!!!!), perché per noi LA POLITICA è materia di lavoro…e mai altro…! Ora si goda questo grande successo Suo e di San Severo. Ma goda con parsimonia perché già tra cinque minuti potrebbe esserci qualche grave problema della SUA CITTÀ da risolvere…magari abbinato a qualche altro grave problema di Capitanata che Le sottrarrà un tempo che speravamo potesse rimanere tutto nostro. Le ripeto che è un complimento TUTTO SANSEVERESE, non una critica!

Altri articoli

Back to top button