CronacaPrima pagina

FUMO DALLE FINESTRE DI UNA ABITAZIONE INQUILINO CON PROBLEMI PSCICHICI RISCHIA DI MORIRE

Un uomo affetto da problemi psichici rischia di rimanere coinvolto in un incendio sviluppatosi nella sua abitazione, presumibilmente innescato dallo stesso. Il fumo che esce dalle finestre dell’appartamento mette in allarme i vicini che chiamano il 113. Interviene la Polizia e l’uomo viene ricoverato in Ospedale.

E’ successo intorno alle ore 15 di lunedì, nel quartiere Candelaro, in un’abitazione sita in via Giuseppe Federico Valerio. Da un appartamento ubicato al primo piano alcuni vicini notano la fuoriuscita di una copiosa nube di fumo. Gli stessi chiamano prontamente i soccorsi e, nel frattempo, qualcuno di essi riesce a forzare la porta di ingresso dell’appartamento e a spegnere le fiamme che si erano sviluppate in cucina.

Quando sul posto sopraggiunge poco dopo una pattuglia della Squadra Volante viene informata dai presenti che all’interno dell’appartamento potrebbe esserci l’inquilino. Temendo per la sua incolumità, i Poliziotti entrano nell’abitazione trovandola ancora invasa dal fumo e, nel perlustrare la casa, scorgono l’uomo che se ne stava tranquillamente nel bagno come se nulla fosse accaduto.

Alla vista dei Poliziotti l’uomo ha chiesto loro cosa ci facessero in casa sua. Successivamente, messo davanti l’evidenza dei fatti, ha riferito con tutta calma di avere lasciato in cucina una sigaretta accesa e di non essersi accorto delle fiamme e del fumo.

Gli Agenti facevano intervenire sul posto un’ambulanza del 118 che provvedeva a trasportare il malcapitato in Ospedale ove veniva ricoverato nel reparto di psichiatria.

Altri articoli

Back to top button