ComunicatiPrima pagina

GEOGRAFIA GIUDIZIARIA IN CAPITANATA: L’INTERVENTO DELL’ON. ANGIOLA

Mercoledì alla Camera dei Deputati è stata approvata all’unanimità una mozione che impegna il Governo ad assumere le necessarie iniziative per potenziare l’attività d’indagine a contrasto della criminalità organizzata, in relazione all’attuazione del PNRR che com’è noto prevede un pacchetto complessivo di interventi di circa 221,5 miliardi di euro.

Sul punto è intervenuto l’on. Nunzio Angiola di Azione il partito dell’ex Ministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda.

“Grazie al mio intervento, la mozione di maggioranza, munita del parere favorevole del Governo, prende atto del fatto che la soppressione dei “Tribunali minori” prevista dal decreto legislativo 7 settembre 2012, n. 155 ha determinato conseguenze molto negative, in particolare nei territori più esposti a fenomeni di infiltrazioni criminali”, afferma Angiola.

“Per questo motivo, su mia insistente richiesta, la mozione impegna il Governo a verificare gli effetti della riforma della geografia giudiziaria del 2012, ripristinando, ove necessario ed improcrastinabile, alcune sedi periferiche, con un parallelo adeguamento delle piante organiche sia dei magistrati che del personale amministrativo”, ha aggiunto Angiola.

Angiola conclude osservando che “in questo modo se il Governo non intende procedere alla istituzione di una sezione distaccata della Corte di Appello in provincia di Foggia, deve necessariamente dirci se si può riaprire almeno una sede soppressa che potrà essere verosimilmente quella di Lucera. Diversamente dovremo ritenere che le parole del Governo, che oggi sta assumendo un impegno formale, se le sia portate via il vento!”.

https://webtv.camera.it/evento/19148/514032

Altri articoli

Back to top button