ComunicatiIn evidenza

Gigi Marino (PD): “Consiglio comunale unito per l’istituzione delle Stroke unit neurologia”

Nel consiglio comunale tenutosi l’8 Luglio, é stato approvato all’unanimità dei presenti, un OdG proposto dal sottoscritto come primo firmatario, per l’istituzione della rete stroke unit di neurologia nell’ospedale di San Severo.

Con esso abbiamo dato mandato al sindaco, come prima autorità sanitaria della città, di sollecitare il presidente della Regione Emiliano, l’assessore Lopalco e il direttore generale del l’asl foggia Piazzolla, affinché istituiscano il centro spoke di neurologia nell’ospedale di San Severo, ospedale di primo livello nel quale, come prevede il D.M. 70 del 2015,deve esserci il reparto di neurologia.

L’istituzione di tale reparto è necessaria per diversi motivi, in primis perché si da un servizio di neurologia, in grado di trattare il paziente grazie al collegamento telematico  con l’Hub principale, in questo caso il policlinico Riuniti di Foggia e anche per poter intervenire in modo tempestivo ed efficace, con una programmazione dei reparti di neurologia i quali inoltre, possono non solo svolgere il lavoro di screening dei pazienti con ictus, ma trattare tutto il resto, come ad esempio, intervenire nella dichiarazione di morte cerebrale e accelerare i processi burocratici utili ai trapianti di organi. Un reparto fondamentale per San Severo e per tutto l’Alto Tavoliere. Con questo primo OdG l’Amministrazione Comunale  di San Severo cambia passo e vuole aprire una interlocuzione positiva con il Presidente Emiliano e l’assessore alla sanità Lopalco.

Credo che non basti più segnalare i problemi, ma tutti insieme ora, senza distinzione partitica,bisogna elaborare proposte concrete per superare i punti di difficoltà della sanità pubblica nel nostro territorio, tutelando le nostre infrastrutture sanitarie ospedaliere e della medicina del territorio come in questo caso.

Si potrebbe addirittura ricorrere ad una esternalizzazione di alcuni servizi,utile per il funzionamento di reparti fondamentali, come ad esempio, l’utilizzo a pieno regime della sala operatoria attraverso il lavoro esternalizzato di medici anestetisti, o ancora in altri reparti, di medici pediatrici,radiologi, fisiatri e fisioterapisti. Insomma, un modo nuovo di stare vicino ai cittadini, tutelandone il loro diritto alla salute e rendendo funzionali le infrastrutture sanitarie presenti in città, partendo proprio dal nostro ospedale.

Gigi Marino 

Consigliere Comunale PD

Altri articoli

Back to top button