PoliticaPrima pagina

GIOCO D’AZZARDO E FISCO: PROBLEMA O RISORSA?

Sebbene il gioco d’azzardo sia spesso percepito come un fenomeno sociale negativo, soprattutto per le problematiche relative alla ludopatia, è necessario tenere conto anche dell’effetto economico sulle casse dello Stato, che da tali attività incassa più di 10 miliardi di euro ogni anno. Tra lotto, lotterie ufficiali e scommesse sportive, il gioco ha sempre riscosso grande successo in Italia (ben prima che le celebri macchinette si diffondessero nei locali pubblici) con milioni di giocatori che ogni settimana investono cifre più o meno modeste per tentare la sorte. È evidente che una voce tanto importante del bilancio pubblico non possa essere semplicemente “eliminata” ma è necessario che lo Stato controlli tali attività con una normativa accurata e nazionale.

La questione delle sale da gioco e delle slot è stata finora gestita dagli enti locali, a volte con notevoli differenze tra regioni. Tra le proposte avanzate lo scorso anno vi era il collegamento di tutte le slot a un sistema remoto nazionale, la riduzione del loro numero totale, l’aumento della tassazione sui premi e l’introduzione di norme precise in merito a luoghi, orari e condizioni di accesso alle sale. La caduta del governo dopo il referendum, tuttavia, ha rimandato l’approvazione di tali norme. Ma riguardo al gioco online ci sono regole ben specifiche ed è necessario che siano approvati e controllati da AAMS, come tutte le slot machine di Casino.com italia.

Sebbene la strada intrapresa sembri quella giusta, ci sarebbe da chiedersi perché si sia atteso così tanto tempo per legiferare su un settore che, su internet, è stato regolamentato da parecchio tempo. Dopo la liberalizzazione del gioco online del 2011, è aumentato in modo esponenziale il numero di siti web che offrono giochi da casinò e scommesse sportive, con tanto di regolare licenza per operare nel nostro paese.

A differenza di quanto si potrebbe pensare, in Italia il gioco online sembra esserepiù controllato di quanto lo siano le slot machine diffuse nei locali pubblici o alcune lotterie; per giocare o scommettere online è necessario registrarsi e inviare copia dei documenti di identità, in modo da evitare situazioni di anonimato che potrebbero favorire il riciclaggio di denaro proveniente da attività criminali. Sono inoltre disponibili degli utili strumenti che consentono di impostare un limite di vincita o perdita, di bloccare temporaneamente o definitivamente il proprio conto, di effettuare test di prevenzione della ludopatia e persino di attivare notifiche sul tempo trascorso a giocare.

Applicare tali norme a lotterie e sale da gioco potrebbe ridurre drasticamente le problematiche legate alla dipendenza senza dovere fare a meno di una risorsa tanto importante per i conti pubblici.

Altri articoli

Back to top button