Eventi

Giovedì 4 Gennaio: la cantautrice al violoncello Eleuteria Arena con il suo “Brucerei il mare” tour e la mostra personale “Copertina 29” dell’artista di Capitanata Salvatore Luca Tota

Giovedì 4 gennaio 2018 il LabCafè inaugurerà il nuovo anno con un appuntamento culturale dalle sofisticate sfumature. Protagonista della serata sarà la cantautrice bresciana al violoncello Eleuteria Arena, vincitrice del premio della critica al “Capitalent 2016”, impegnata nel tour “Brucerei il Mare”. Ad aprire il concerto l’artista sansevrese Salvatore Luca Tota il quale presenterà le opere esposte nella mostra personale “Copertina 29” allestita presso il LabCafè fino all’8 gennaio.

L’evento è organizzato in collaborazione con l’associazione culturale “Il sentiero dell’anima” che ospiterà la prima tappa dell’artista in Capitanata.

“Il LabCafè non è un semplice luogo di ristoro, un semplice bar. E’ un punto di incontro in cui insieme al caffè sono offerti ai clienti aperitivi culturali, eventi musicali, mostre artistiche, degustazioni sensoriali, che mirano principalmente alla valorizzazione del territorio e alla sensibilizzazione, per un rinnovato senso di appartenenza. Abbiamo già allestito numerosi eventi “cultura a km zero” e questa sarà la nostra filosofia anche per il futuro.

Il nostro obiettivo è di riportare la cultura tra la gente, farla rientrare nella quotidianità, nella “Pausa caffè” rendendo così unico il nostro servizio”. (Paolo N. e Silvia L. , titolari del LabCafè

Eleuteria Arena

Diplomata in violoncello a Verona, dopo aver studiato anni il pianoforte, Eleuteria Arena si è perfezionata in Inghilterra al Royal Welsh College of Music and Drama di Cardiff, cominciando presto a comporre le prime canzoni. Nel 2012 ha pubblicato un ep di 5 canzoni e ha partecipato a varie manifestazioni vincendo il concorso di Radio Deejay «London Calling».

In dicembre 2015 pubblica il singolo “A metà”, con un videoclip per la regia di Alessandra Pescetta, che anticipa l’uscita dell’ album che raccoglie subito importanti successi:

Nel 2016 vince il premio del pubblico alle audizioni dell’importante concorso “Musicultura” di Macerata con il 44% dei voti. Il brano vince il premio della critica al concorso di Radio Capital “Capitalent 2016”, consegnatole al Maxxi di Roma dal direttore della radio, Danny Stucchi, insieme ai conduttori Fabio Arboit, Giancarlo Cattaneo e il noto cantautore Max Gazzè. Il brano è stato selezionato da più di 4000 canzoni provenienti da tutta Italia. La canzone e il video di “A metà”

sono ora in rotazione su Radio Capital e Radio Capital Tv.

Nell’autunno 2016 esce il suo singolo “Pioggia d’aprile” sotto l’etichetta ThisPlay Music.

Nel febbraio 2017 è ospite del Festival delle Luci CIDNEON a Brescia, chiamata ad esibirsi nell’opera “Visual Piano” dell’artista tedesco Laurenz Theinert.

A marzo 2017 sale sul palco col supergruppo O.r.k (formato da musicisti appartenenti a King Crimson, Porcupine Tree, Marta Sui Tubi e Obake) con cui ha suonato in veste di violoncellista e cantante nel tour “Soul of an Octopus”.

Ad agosto 2017 apre il concerto di Dardust al Bum Bum festival di Trescore Balneario BS A settembre 2017 pubblica il singolo ‘Brucerei il mare’ estratto dal suo nuovo album in uscita a ottobre per l’etichetta ThisPlay Music, edizioni Cramps.

L’artista parallelamente è molto vicina al mondo della moda, in particolare al marchio PINKO, che la veste nei suoi concerti e videoclip. In questi contesti si esibisce con il gruppo Dissonant (trio formato da Eleuteria al violoncello e voce, Laura Masotto al violino e Mads Dj) con cui suona in tutta Italia e in Europa.

«L’album ha un significato molto forte per me, dal punto di vista musicale e personale – spiega Eleuteria – A un certo punto della mia vita ho deciso di smettere di adattare la mia musicalità alle richieste esterne e di seguire il mio istinto, nonostante il rischio di precludersi certe possibilità. La grande sorpresa e gioia è scoprire che trovando la mia vera dimensione musicale le mie canzoni sono molto più aperte e comunicative. È stata per me la conferma che solo ricercando la propria unicità e bellezza si può creare qualcosa che valga davvero la pena offrire agli altri».

Salvatore Tota

Salvatore Luca Tota è un artista poliedrico che nasce a San Severo nel Giugno del 1969. Scrive già da ragazzo i suoi primi racconti spinto da una grande passione per la filosofia e la letteratura contemporanea.

Inizia con il teatro nel 2007 a Lucera con il Laboratorio Teatrale dei Monti Dauni organizzato dalla G. B. Production di Germano Benincaso.

Frequenta altri laboratori teatrali e di dizione con i maestri Pino Casolaro e Massimo Montagano. Collabora con gli amici dell’Oda Teatro di Foggia e con la compagnia Ciak Teatro Film San Severo. Con queste basi di recitazione ed interpretazione decide di portare la sua voce ed i suoi testi, accompagnati spesso dalla sua chitarra, e da altri strumentisti. È stato direttore artistico della rassegna di arte varia “Storie in Blues” di San Severo. Nel Febbraio 2013 esce il suo primo CD da cantastorie, dal titolo Trik e Trak, di canzoni Folk e varie dai testi originali, briosi e schietti. Inoltre dipinge e disegna già da ragazzo senza mai utilizzare una tecnica precisa e da autodidatta.

Sperimenta negli anni l’uso di moltissimi tipi di materiali: Legno, cucchiani di plastica, vetro, pitture di tutti i tipi, pietre, tufi, vetro, piccoli frammenti di plastica, ferro o reti, funi, palloncini e cozze. Con un occhio sempre attento al riciclo. La sua prima personale nel 2015 “I Segni del Mare” a San severo apre le porte al pubblico e attira molti consensi. Partecipa sempre nel 2015 al “Troia Teatro Festival”. Partecipa nel 2016 alla manifestazione “Zero Rudimenti”.

Artisti che vengono da tutta Italia che espongono nella villa Comunale di Apricena. Sempre nel 2016 espone al “Caffè Tra le righe” di San Severo con una mostra dal nome: “L’ arte come sentimento di Libertà”.

Il 27 maggio 2017 presso il teatro Garibaldi arriva, con le sue esilaranti canzoni folk ed in Italiano, secondo tra 14 gruppi di musicisti al Combo Music Contest organizzato dal Combo Studio Lucera.

Nel Dicembre 2017 espone alla galleria “La Casa di Michele” di Apricena con una Personale dal titolo: “ Corrispondenze Naturali”.

Altri articoli

Back to top button