ComunicatiPrima pagina

Gospel Italian Singers con Ella Armstrong a Torremaggiore

Un concerto per ascoltare il meglio del Gospel, quello che si è svolto nella serata di ieri, al Castello Ducale di Torremaggiore.

I “Gospel italian Singers” traducono un’ espressione musicale e ‘corale’ di gioia, sensibilità, dubbi e speranze. Il Gospel, per le sue caratteristiche accattivanti, coinvolgenti e profonde è il genere ideale per tradurre il vero senso dell’esistenza, gli ideali di pace, speranza e gioia.
Grazie all’elaborazione artistica del maestro Francesco Finizio, il pubblico è stato coinvolto da una musica d’impatto, viva, gioiosa, emozionante, travolgente, spirituale e profonda: il gospel, la musica che parla dritta al cuore. Special Guest dell’evento è stata la straordinaria voce di Ella Armstrong .

“Il pubblico francese ha scoperto Ella (che in quel periodo si presentava come Irenée Williams) grazie alla trasmissione televisiva “Télé Dimanche”, trasmissione condotta dal grande presentatore Guy Luxe e da Roger Lansac, nella quale si sono esibiti i più grandi artisti francesi del momento. In quel periodo storico, quando essere un’artista di colore non era facile, il pubblico francese dette prova di grande sensibilità, non considerando il colore della pelle della cantante bensì le sue doti artistiche e fu così che, grazie al voto da casa, Irenée Williams si ripresentò sul palco di quel programma la domenica seguente e poi per le successive tre”- quanto riferito dal gruppo dei cantanti-.
Fu in quel periodo, dunque, sul palcoscenico di quello studio televisivo francese, che l’artista incontrò il famoso Johnny Stark (manager dei più grandi artisti francesi ed europei dell’epoca). Oggi, per Ella Armstrong, l’Italia è un ritorno, dopo quasi venti anni, ha lavorato con i più bei nomi del palcoscenico italiano (da Raffaele Pisu a Fausto Leali, Iva Zanicchi e altri grossi nomi dello spettacolo) ottenendo grandi successi.
Di seguito uno stralcio del concerto, il momento in cui la cantante intona il celebre brano ” Oh happy day”.

Altri articoli

Back to top button