In evidenza

GRAZIE A VENDOLA E ALLA SUA GESTIONE “LIBERTINA” DEI CONTRIBUTI COMUNITARI LA PUGLIA PERDE 80 MILIONI DI EURO

La Corte di Giustizia Ue ha confermato il taglio di 80 milioni di euro del contributo finanziario fornito dal Fondo europeo di sviluppo regionale (Fsre) alla REGIONE ITALIANA PUGLIA. Questo alla luce delle gravi carenze

 

dell’amministrazione VENDOLA nella gestione e nel controllo dell’utilizzo dei fondi dell’Unione, tali da evidenziare irregolarità sistemiche. La Commissione europea infatti a seguito di verifiche concluse che ”non sussistevano ragionevoli garanzie che il sistema di gestione e di controllo del POR PUGLIA funzionasse efficacemente” e confermò, nel 2009, la riduzione dei contributi. Taglio confermato anche dall’assise della Corte di Giustizia.

Quest’episodio è la riprova del “virtuosismo” della sinistra nella gestione dei fondi pubblici e dei gravi danni che arrecano alla collettività con le loro condotte “libertine”!

avv. ETTORE CENSANO

PRESIDENTE CIRCOLO

NCD “DINO MARINELLI”

Altri articoli

Back to top button