EventiPrima pagina

“I bracciali dell’amicizia”; l’Associazione “Mirko Valerio Emanuele” dona conforto e vicinanza agli anziani

Domenica 24 luglio si celebra la Giornata Mondiale dei nonni e degli anziani.
“Nella vecchiaia daranno ancora frutti”, tratta dal Salmo 92, è una delle frasi che testimoniano maggiormente il valore prezioso che gli anni accompagnano alla nostra storia.
La pandemia ci ha resi forse più fragili ed anche malinconici perché abbiamo dovuto fare i conti con l’isolamento.
Gli anziani poi, bisognosi di cure ed attenzioni, si sono visti strappare via sorrisi e vicinanza affettiva a causa del Covid.
Invecchiare in salute è la speranza per ognuno, ma anche invecchiare con serenità.
Donare un sorriso poi, attraverso un piccolo gesto di affetto, è un modo per lenire quella che può rivelarsi la sofferenza interiore data dal passaggio temporale.
Non solo una giornata, ma un anno intero, anzi sempre, bisognerebbe ricordarsi che i nostri veri “custodi del tempo”, sono proprio i nonni e gli anziani.
Diverse le iniziative solidali, tra cui quella partita dall’Associazione “Mirko Valerio Emanuele” di Torremaggiore, il cui Presidente, Carmen RICCIO, ne informa sul contenuto.

“Quest’anno abbiamo pensato di donare i bracciali dell’amicizia alle Case di Riposo della Fondazione ‘Il Mandorlo Fiorito’ ed al centro diurno ‘Il filo continuo’ di Torremaggiore. Il nostro è un gesto fortemente simbolico che si pone come obiettivo la vicinanza affettiva a chi può sentirsi più solo”.

L’Associazione”Mirko Valerio Emanuele” si prodiga da anni per portare conforto e solidarietà a tutte le persone più bisognose.
Non possiamo dunque che unirci ad ogni iniziativa sulla stessa scia ed, in questo caso, stringendo con dolcezza i bracciali dell’amicizia che, se vera, non andrebbero mai sfilati via.

Altri articoli

Back to top button