CulturaPrima pagina

I Cantori di Civitate e “Una canzone per Sant’Antonio”

Tra tradizione e attualità il culto del Santo Patrono di San Paolo di Civitate
San Paolo di Civitate è senz’altro una città ricca di fermento culturale e popolare, vibrante della campagna in cui è adagiata, non perde il contatto con le proprie radici e tradizioni, che difende e coltiva anche nei tempi moderni del digitale e della globalizzazione.

Così in in occasione delle festività per Sant’ Antonio, Santo Patrono della cittadina, I Cantori di Civitate, compagine folk sempre più simbolo del centro dauno, hanno realizzato una canzone dedicata alla festa e al Santo, rispondendo all’invito del parroco e della rubrica “Dillo a Sant’Antonio… Dillo a Noi”, in cui si invogliano i parrocchiani a presentare video che testimonino la devozione e il culto religioso patronale.

Nasce così “S. Antonio – Il racconto”, composizione che ripropone i tratti significativi della vita del Santo, come nei versi

“Nẹn sàccẹ sẹ jì sònghẹ malamèntẹ

ò sẹ sònghẹ nù bbónẹ crẹstẹjènẹ,

ma sẹ jè bòn tèmpẹ o ménẹ vèntẹ,

a tùttẹ quàntẹ jì dènghẹ na mènẹ!”

Non so se io sono cattivo

o se sono una brava persona

ma se è buon tempo e tira vento

a tutti quanto io do una mano!

“ Un Santo, Antonio, che dà una mano a tutti quanti, mentre con l’altra continua la sua opera di bene ed amore per coloro che incontrerà sul suo cammino – percorso di vita e di dedizione pastorale” spiega Matteo Longo, autore del brano che sembra invocare, attraverso il racconto in versi delle strofe, lo studio della vita dei santi, piuttosto che della storia sanguinaria di conquistatori, dominatori e dominati, come delle lotte fratricide che certo non potranno influire positivamente sulla formazione dei più e meno giovani.

Il pensiero corre così ai nostri tempi e a quelle personalità e vite che si sono spese per il bene dell’umanità, nella costruzione della pace, della giustizia sociale e dell’unione tra uomini e popoli, come tra gli altri Martin Luther King, Nelson Mandela, Giovanni Falcone e Paolo Borsellino: esempi che dovrebbero essere oggetto di studio nelle scuole italiane e di tutto il mondo.

Simpaticissimo il video che, all’insegna della genuinità e della schiettezza che caratterizza l’offerta musicale de I Cantori di Civitate, propone un brano orecchiabile e colorato nel solco della migliore tradizione popolare italiana, dove alle tinte decise della voce di Longo si affiancano quelle tenui della chitarra battente, e le altre frizzanti dell’organetto e del violino che caratterizzano il sound, sostenuti dalle percussioni tipiche e dal giro di contrabasso.

Per ascoltare la canzone “S. Antonio – Il racconto” visitare il canale you tube de I Cantori di San Paolo di Civitate al link https://www.youtube.com/watch?v=BASP51rY37g – Il gruppo è presente anche sul social network Facebook.

Altri articoli

Back to top button