Prima paginaSport

Il Campus della Gioventù Calcio San Severo proseguirà dopo l’emergenza Covid

 La Gioventù Calcio San Severo dopo il senso di responsabilità di fermare tutte le attività sin dal primo lockdown, fa presente che il progetto Campus presso l’Istituto Comprensivo Paritario delle Suore Sacrementine di Bergamo in San Severo avrà la sua continuazione subito dopo questo momento surreale, nella speranza che la quotidianità avrà qualcosa di diverso dall’attuale e piena di speranza e di vita ed in questo caso anche sportiva. Non per altro lo  sport come ha detto più di una volta Papa Francesco  ha in sé quei valori fondamentali che in ogni società consentiranno di superare questa ed altre emergenze.  La cultura dell’incontro, la lealtà, la correttezza, il rispetto dell’avversario sono aspetti che dovranno rimanere alla base del mondo agonistico e consentiranno anche di guardare con fiducia alla realtà del dopo pandemia. Per la Gioventù calcio il progetto “CAMPUS” presso l’istituto delle suore Sacrementine ha voluto significare proprio questo oltre a  dare l’opportunità, a bambini e bambine, di trovare nella loro scuola, una scuola di calcio, gestita da uno staff con esperienza. Quindi il progetto “CAMPUS” è un progetto che si basa anche sulla “Carta dei diritti del bambino nello Sport” e pertanto tale progetto ha proprio lo scopo primario del Diritto di divertirsi, di partecipare, di entrare nella concezione del rispetto delle regole etc….. E proprio su questi principi che si base il progetto iniziato nel mese di Ottobre,  al fine di rendere la scuola, insieme alla scuola calcio della società sportiva calcistica sanseverese, uno strumento fondamentale propositivo e protagonista per il nostro territorio al fine di rendere il progetto  educativo  e  formativo  per  tutti  gli  alunni e non, frequentatori dell’istituto in questione.  Quindi nel breve periodo del mese di Ottobre le attività svolte per due volte alla settimana è stata quella di: Divertirsi e sentirsi tutti insieme protagonisti; Calcio per tutti nell’ottica NESSUNO ESCLUSO – NESSUNO E’ DIVERSO; favorire un corretto approccio alla competizione, al fine di stimolare e migliorare le capacità motorie e imparando tutti insieme una moderata tecnica introduttiva del gioco del calcio; Aspetto motorio e psico-motorio, sviluppo delle capacità coordinative e coordinazione con e senza palla; Aspetto tecnico e conoscenza della palla (palleggio, passaggio, conduzione palla etc..); Aspetto relazionale e di confronto “gioco di squadra” inteso come competizione, fair play e rispetto dell’avversario relazionato nelle varie situazioni. Insomma un progetto che avrà il suo seguito come anzidetto e che oltre al già buon numero di iscritti siamo sicuri di incrementare le iscrizioni al fine di dare un servizio e un calcio diverso da quello che abitualmente non siamo abituati vedere. Nell’occasione, con tanta speranza nel cuore, la Gioventù calcio San Severo, augura un Sereno Natale e un Buon anno, in attesa che possiamo intraprendere un nuovo anno pieno di vita anche calcistico.

Altri articoli

Back to top button