ComunicatiPrima pagina

IL CENTRO ‘EINAUDI’ DONA PUBBLICAZIONI AI VISITATORI DEL NUOVO MUSEO CARLO V

Celebriamo degnamente il V Centenario di TIBERIO de LISOLIS Sindaco di San Severo nel 1521/22, abile diplomatico e ambasciatore presso l’imperatore Carlo V, a cui si rivolse a Worms e a Gand per perorare la causa dell’infausta vendita della Città al duca di Termoli, per poi riaverla libera, come già lo era per precedenti privilegi ricevuti e che riuscì a riscattare, sborsando una somma superiore alla vendita stessa. La figura di un tale personaggio, quasi sconosciuta ai più che pure attraversano continuamente un’importante arteria cittadina a lui intestata, è stata messa in auge dal Corteo storico “CARLO V, TIBERIO DE LISOLIS E LA MUNICIPALITÀ” ideato ed organizzato dal Centro nel 2006, oggi incluso nella programmazione internazionale dell’ITINERARIO CULTURALE “LE VIE DI CARLO V” riconosciuto dal Consiglio d’Europa, di cui il Centro è Socio e la Presidente è Vice presidente della Rete di Cooperazione internazionale e Coordinatrice nazionale. Difficilmente ci si imbatte in un personaggio così complesso ed antesignano rispetto ai tempi, che nel Rinascimento, e precisamente negli anni delle grandi trasformazioni religiose e politiche, affronta per ben due volte un lunghissimo viaggio per perorare la causa della libertà di una città il cui riscatto è fatto dal suo Sindaco con l’aiuto dei cittadini. TIBERIO de LISOLIS è un “punto luce” sul piano politico, culturale, economico, sociale e giuridico, pertanto il Centro Culturale “L. Einaudi” ha voluto ricordarlo con una teatralizzazione a cura dei rievocatori del Corteo Storico, il 24 settembre a piazza San Francesco ed ora intende aprire al pubblico e agli studenti il MUSEO CARLO V, nella sede del Centro stesso. Durante la visita informativa e formativa, saranno donati due testi pubblicati dal Centro, contenenti documenti inediti “Carlo V e Tiberio de Lisolis…” e “Agostino Resta…” entrambi di ROSA NICOLETTA TOMASONE e FRANCESCO TOTARO ((editore Levante, Bari)). Per visitare il Museo è necessario prenotarsi al n. 339.7862478, essere in possesso di Green Pass e muniti di mascherina. Le Scuole possono fissare la visita di mattina.
CENTRO CULTURALE
<<L. EINAUDI>>

Altri articoli

Back to top button