Sport

Il Club scherma San Severo celebra il doppio bronzo mondiale di Max Hartung!

Il Club Scherma San Severo festeggia la nuova grande affermazione di Max Hartung, che a Mosca, ai Campionati del mondo di scherma ha conquistato due medaglie di bronzo. Lo sciabolatore tedesco ha scelto la società del presidente, Matteo Starace per il suo tesseramento in Italia. Un Club Scherma San Severo, che rappresenta la Puglia e si colloca ai vertici nazionali di un’arma, la sciabola, ormai specialità e tradizione di Capitanata. Club Scherma San Severo, guidato con passione, innovazione ed esperienza dal “mitico” presidente Starace, che continua a coltivare talenti nella sala d’armi di via Catania. Tanto dichiara, sull’operazione che ha portato Hartung a San Severo: “Il cittadino di nazionalità non italiana può essere tesserato alla Federscherma, ai sensi dell’articolo 18 del Regolamento Organico Federale, a condizione che il suo status sportivo con la federazione straniera, sia compatibile con la normativa del CONI e con la legislazione vigente – specifica Starace e conclude con un legittimo auspicio – Dopo la brillante stagione trascorsa, auspichiamo che il nostro Max possa partecipare alla cerimonia di presentazione della stagione agonistica 2015/2016 del Club Scherma San Severo da tenersi a Palazzo di Città”. La cronaca sportiva delle medaglie di bronzo ai mondiali di Mosca. Nella prova individuale, Hartung ha superato per 15-8 l’egiziano Ziad Elsissy nei tretaduesimi di finale; ha messo in riga col punteggio di 15-11, il canadese Joseph Polossifakis, nei sedicesimi; il campione olimpionico di Atene 2004, Aldo Montano, negli ottavi e l’altro campione olimpico ungherese Aron Szilagyi nei quarti. In semifinale si è imbattuto nell’atleta di casa, Aleksei Yakimenko, davvero in giornata di grazia, che si è imposto per 15-6 andando poi a vincere in scioltezza la medaglia d’oro. Nella prova a squadre di sciabola vinta da una grande Italia, Hartung ha trascinato la Germania sul podio. Dopo la fase eliminatoria, la squadra tedesca è entrata in tabellone direttamente dagli ottavi dove ha strapazzato la Gran Bretagna per 45-28; nei quarti è stata la volta degli Stati Uniti, battuti per 45-40 poi, dopo lo stop in semifinale contro la Russia (45-32), la Germania si è aggiudicata il terzo posto superando 45-30 la Francia. “Le due medaglie di bronzo che il bravissimo Max Hartung ha ottenuto a Mosca, si aggiungono a quella d’argento colta in occasione dei Campionati europei di Montreux – riprende il presidente del Club Scherma San Severo, Matteo Starace – e confortano le motivazioni che hanno portato al legame fra la nostra società ed il campione tedesco. Questi risultati ci riempiono di orgoglio, ed ora più che mai attendiamo al più presto il ritorno fra noi di Max per abbracciarlo e tributargli gli onori che merita1”. L’anno agonistico 2014/2015 è stato foriero di risultati lusinghieri per il Club Scherma San Severo, a partire dalle convocazioni internazionali di Martina Criscio (vincitrice dell’argento a squadre agli Europei Under 23, convocata agli Giochi Olimpici Europei di Baku ed appena rientrata dalle Universiadi in Corea) ed ai risultati con la nazionale italiana di Francesco Bonsanto (argento individuale ed argento a squadre ai Mondiali Under 20 nonché vincitore della Coppa del Mondo ‘15, argento individuale ed argento a squadre anche agli Europei di categoria; infine, bronzo a squadre agli Europei Under 23) pure lui appena rientrato dalle Universiadi in Corea; si è anche laureato campione Italiano under 20 di sciabola. Ci sono i nazionali “Cadetti”, Raffaele Minischetti e Flavio Maria Tricarico vincitori del bronzo a squadre agli Europei. Il blasonato club schermistico sanseverese, ha vinto l’oro nella serie A/2 con gli sciabolatori (promossi in A1) e nella B1 con le sciabolatrici (promosse in A2), nonché i due campionati italiani previsti per il vivaio maschile Under 14.

            Beniamino PASCALE

Altri articoli

Back to top button