ComunicatiPrima pagina

Il commento del Sindaco Miglio sull’intitolazione a Milano di un’area verde alla sanseverese Luisa Fantasia vittima di mafia nel 1975

A seguito della cerimonia di inaugurazione di una area verde intitolata a Luisa Fantasia, tenutasi a Milano, quartiere Baggio, oggi 14 giugno 2021, cerimonia voluta da Giuseppe Sala, Sindaco di Milano, il Sindaco di San Severo, Avv. Francesco Miglio, ha rilasciato la seguente dichiarazione:

“Milano, quartiere Baggio, 14 giugno 1975: è barbarie.

Ed assume non solo le tragiche sembianze della viltà più infima, ma, vieppiù, quello della infamia che marchierà per l’eternità gli artefici della scelleratezza di quel maledetto giorno.
I due esseri non solo uccisero con efferatezza Luisa Fantasia: prima la violarono! Non violarono solo il corpo di una giovane moglie integerrima, di una madre amorevole: prima violarono anche l’anima della figlioletta, una bimba di soli 18 mesi, presente al massacro!
Nulla, assolutamente nulla, la selvaggia crudeltà dei due disumani ha risparmiato a Luisa, “colpevole” di essere la consorte di Antonio Mascione, un brigadiere dell’Arma dei Carabinieri, alle prese con i narcotraffici della ndrangheta . Il brigadiere aveva capito e scoperto troppo e scatta la vendetta: la vile, infame ed abominevole vendetta.
Ci sono appuntamenti ai quali non si può mancare, bisogna essere presenti, personalmente, senza delegare alcuno.
Oggi, 14 giugno 2021 ero a Milano, quartiere Baggio, alla cerimonia di inaugurazione di una area verde dedicata a Luisa Fantasia, cerimonia voluta dal Sindaco di Milano, Giuseppe Sala, e da tutta la Civica Amministrazione meneghina.
Grato e commosso, ero presente, come Primo Cittadino di San Severo, della Città dalla quale partirono Luisa ed Antonio per lavorare, per creare una famiglia, per servire lo Stato, laddove lo richiede.
Ero presente perché Luisa Fantasia è nella memoria di tutti noi, è figlia di un Popolo generoso che tanto ha dato e molto continua a dare all’Italia grazie ad una innata laboriosità e senso del dovere.
Più volte, in qualità di Sindaco, ho dichiarato che avrei fatto del mio meglio affinchè nessuno si senta abbandonato, nessuno sia lasciato indietro.
Vale per tutti!
Vale ancora di più per Luisa Fantasia, donna degnissima della nostra memoria, della nostra riconoscenza, della nostra commozione.
E’ questa la ragione più autentica della mia presenza di oggi a Milano”

San Severo, 14 giugno 2021

IL PORTAVOCE del SINDACO
Avv. Dario de Letteriis

Altri articoli

Back to top button