Comunicati

IL COMUNE CONCEDE ALLA REGIONE UN IMMOBILE PER OSPITARE EXTRACOMUNITARI DEL “GHETTO DI RIGNANO”

Il Comune di San Severo ha reso disponibile alla Regione Puglia un immobile in via del Demanio per ospitare braccianti extracomunitari ora ospitati nel cosiddetto “GHETTO DI RIGNANO” (definito erroneamente così visto cheIL GHETTO SI TROVA IN AGRO DI SAN SEVERO). Ecco in ampia sintesi la delibera di Giunta dello scorso 22 APRILE:

“LA GIUNTA COMUNALE, PREMESSO CHE: il Comune di San Severo, nell’ambito del bando regionale “Bollenti Spiriti”, con deliberazione di Giunta comunale n. 186 del 9/6/2006 approvava un progetto di riqualificazione urbana e di rivitalizzazione economica e sociale rivolti alle fasce giovanili della Città, denominato “L’arena-Opificio delle Arti” ed approvando il progetto preliminare di riqualificazione dell’immobile comunale di Via del Demanio–località Contrada San Ricciardo, da utilizzare per attività giovanili, oltre a prevedere l’importo da utilizzare pari a 700.000,00 EURO, di cui 630.000,00 EURO quale contributo della Regione Puglia e 70.000,00 EURO quale quota di cofinanziamento comunale; con determinazione n. 298 del 31/10/2006 la Regione Puglia–Settore Politiche Giovanili e Sport, approvava il progetto presentato dal Comune di San Severo, per l’importo di 700.000,00 EURO, di cui 440.000,00 EURO per lavori di riqualificazione dell’immobile comunale di Via del Demanio; il R.U.P. per i lavori di recupero e riutilizzo struttura ex comunità di Via del Demanio veniva individuato nel dipendente comunale ing. PIETRO ZACCARO, mentre il R.U.P. per la gestione del Centro Polivalente veniva individuato nella dipendente comunale dr.ssa VINCENZA CICERALE; in data 4/12/2009 venivano affidati i lavori di recupero e riutilizzo dell’immobile comunale di Via del Demanio; con determinazione n. 287 / IV AREA del 22/10/2015, veniva approvata la Contabilità finale ed il Certificato di Regolare Esecuzione; con successiva determinazione n. 2436 del 31/12/2008 la gestione del Centro Polivalente “L’arena-Opificio delle Arti” veniva affidato alla Cooperativa “L’Albero del Pane”, per l’importo di 138.600,00 EURO; in data 23/11/2011 si è provveduto alla consegna dell’opera pubblica alla Cooperativa “L’Albero del Pane” ed in data 26/03/2012 si stipulava il relativo contratto per la gestione del Centro; con propria deliberazione n. 95 del 04/04/2016, esecutiva ai sensi di legge, è stata deliberata per quanto ivi motivato e specificato: 1. la risoluzione del contratto di affidamento alla Cooperativa “L’Albero del Pane”, della gestione del Centro Polivalente “L’arena-Opificio delle Arti”, per grave inadempimento e violazione delle clausole contrattuali, in quanto il servizio affidato risulta essere svolto in modo insoddisfacente, incaricando il Dirigente ad interim dell’Area II, di concerto con il Responsabile dell’Avvocatura comunale, per l’esecuzione di quanto statuito per l’adozione degli atti di competenza; 2. il recupero al patrimonio comunale degli immobili di proprietà siti in Via del Demanio, incaricando il Responsabile dell’Avvocatura comunale, di concerto con il Responsabile della Polizia Locale e con il Dirigente ad interim dell’Area II, per l’adozione degli atti di competenza tesi a detto recupero; gli uffici preposti hanno formalmente proceduto all’avvio del procedimento per la risoluzione del contratto di affidamento e contestuale recupero al patrimonio comunale degli immobili di proprietà siti in Via del Demanio. LA REGIONE PUGLIA, CON NOTA PROT. N. 1698/SP, A FIRMA DEL PRESIDENTE, HA EVIDENZIATO LA NECESSITÀ E L’URGENZA DI PROCEDERE ALLO SGOMBERO DEL COSIDDETTO “GHETTO DI RIGNANO”, UBICATO IN AGRO DI SAN SEVERO, NELLE CAMPAGNE TRA FOGGIA, RIGNANO GARGANICO E SAN SEVERO, IN CUI VIVONO CENTINAIA DI BRACCIANTI EXTRACOMUNITARI, CON NOTEVOLI PROBLEMI ANCHE IGIENICO-SANITARI E, A TALE SCOPO, HA RAPPRESENTATO DI POTER UTILIZZARE ANCHE L’IMMOBILE COMUNALE DI VIA DEL DEMANIO; STANTE LA SITUAZIONE ESISTENTE NEL GHETTO E PER ESPRIMERE FATTIVAMENTE LA SOLIDARIETÀ DEL COMUNE DI SAN SEVERO NEL CONTRIBUIRE A DARE SOLUZIONE AD UNA PROBLEMATICA COMPLESSA, SI REPUTA OPPORTUNO RENDERE DISPONIBILE L’IMMOBILE COMUNALE DI VIA DEL DEMANIO PER L’ACCOGLIENZA TEMPORANEA DEI SOGGETTI IN PROCINTO DI SGOMBERO DAL GHETTO, COME RAPPRESENTATO DALLA REGIONE PUGLIA; A TALE SCOPO SI RITIENE APPROVARE APPOSITO ATTO DI INDIRIZZO PER IL DIRIGENTE DELL’AREA I “PATRIMONIO” PER UN ACCORDO TRA QUESTO COMUNE E LA REGIONE PUGLIA AL FINE DI CONDIVIDERE L’UTILIZZO DELL’IMMOBILE DE QUO PER UN PERIODO NON SUPERIORE A MESI 2 (DUE) DALLA DATA DI CONSEGNA DELLO STESSO NELLO STATO DI FATTO E DI DIRITTO IN CUI SI TROVA; RITENUTO provvedere in merito; CON VOTI UNANIMI: D E L I B E R A di dichiarare la presente, con separata ed unanime votazione, immediatamente eseguibile”.

Altri articoli

Back to top button