ComunicatiPrima pagina

Il consigliere provinciale uscente Andrea Agnelli: “Il mio tempo non è finito!”

Il consigliere provinciale uscente dì impegno per la capitanata Andrea Agnelli con delega all’agricoltura, espressione dell’area dell’euro deputato Andrea Caroppo passato nel gruppo dei popolari al parlamento europeo, passa sotto le insegne degli azzurri seguendo le orme del suo leader dichiarando : Il mio tempo non è finito. Questa non sarà la mia vittoria o la vittoria di pochi notabili, ma sarà la vittoria di un gruppo, un gruppo di persone di buona volontà che ha deciso di ripuntare su di me. Sarà la vittoria della solidarietà, della coesione, della voglia di confermare il buon lavoro fatto fino ad oggi. Perché confermare il buon lavoro tracciato è possibile ed è bellissimo.
Questa sarà la vittoria della politica. Perché la formula scelta a sostegno della mia candidatura al consiglio della Provincia di Foggia è lineare, chiara, intellegibile. Questa formula batterà le alchimie degli stregoni della politica consociativa di sinistra. Ecco il primato della politica inclusiva di cui sto spiegando in lungo e in largo coprendo anche gli  angoli più remoti della Capitanata  e compito della politica  dare le indicazioni strategiche per restituire all’ente Provincia il senso che la riforma stessa Del Rio non le affida. Nostro compito sarà andare oltre i limiti legislativi e fare di questo palazzo nel centro di Foggia il cuore pulsante di una comunità che vuole gettare il cuore oltre l’ostacolo.
Questa sarà la vittoria dei tanti, tantissimi amministratori che riporranno la fiducia in me, nella mia persona. L’indicazione è chiara: cambiare metodi, approcci, cambiare diametralmente visione. Porte sempre  aperte, aria fresca. Mi adopererò con tutte le mie energie per non deluderli.
Questa sarà la vittoria dei nostri paesi, paesi di pietre e storie antiche e dall’anima che vibra. Paesi che nonostante tutto non si rassegnano. Paesi affamati di nuovo futuro. Il futuro si muove sulle gambe degli uomini e delle donne che vogliono impegnarsi per il nostro territorio. Ecco, questi uomini e queste donne troveranno un luogo di confronto, un’officina che produce sostegno, supporto, soluzioni, uno spazio dove coltivare idee e progetti.
All’arroganza del potere per il potere risponderò con l’entusiasmo e la passione dei costruttori di speranza e dì Libertà.
Capitanata Audacia è stata, Capitanata Audacia sarà…

Altri articoli

Back to top button