ComunicatiIn evidenzaPrima pagina

“Le vie di Carlo V”: Siglato un protocollo d’intesa fra il “Centro culturale Einaudi” l’associazione “Giovani Ortonesi”

Il riconoscimento grazie al protocollo siglato con il Centro Culturale Internazionale “L.Einaudi” di San Severo (Foggia), socio e partner italiano dell’Itinerario Culturale Europeo “Le vie di Carlo V”

Venerdì l’associazione culturale Giovani Ortonesi, ha stipulato un protocollo d’intesa con il Centro Culturale Internazionale “L.Einaudi” di San Severo (Foggia), socio e partner italiano dell’Itinerario Culturale Europeo “Le vie di Carlo V”.

Con le firme dei due presidenti, si è inizio a una collaborazione per la realizzazione di attività; di promozione del territorio e delle sue risorse culturali e turistiche al fine di diffonderle sul territorio Nazionale ed Europeo.

Nello specifico, nel mese di settembre, sono stati avviati i contatti e l'iter per il riconoscimento europeo della manifestazione storica organizzata dal’associazione ortonese, che rende omaggio alla figura di Madama Margarita D’Austria, figlia dell'imperatore Carlo V.

Dopo un’attenta valutazione di tutta la documentazione storica inviata alla presidente Rosa Nicoletta Tomasone del centro culturale Einaudi e vice presidente europea della rete di cooperazione “Le vie europee dell&#39;imperatore Carlo V” e coordinatrice della rete per l&#39;Italia, il progetto da noi proposto &egrave; stato accolto dalla commissione esaminatrice e il corteo s Storico “Madama Margarita D’ Austria” dal 2019 entrerà nell’itinerario culturale europeo “Le vie di Caldo V”</p>

Per itinerario si intende un patrimonio culturale, educativo e progetto turistico di cooperazione per lo sviluppo e la promozione di un circuito o una serie di itinerari sulla base di un itinerario storico, un concetto culturale, una figura o un fenomeno con un’importanza transnazionale, per la comprensione e il rispetto dei valori comuni europei.

Il Centro Einaudi inserirà in rete l’associazione Giovani Ortonesi tra i suoi collaboratori, dando così visibilità ai suoi eventi negli undici Stati aderenti alla Rete dell’Itinerario Culturale Europeo, ossia Italia, Belgio, Olanda, Francia, Spagna, Portogallo, Germania, Algeria, Tunisia, Marocco e Panama

Inoltre, ci sarà anche il Gruppo Storico”I Farnese”di Ortona, di cui la Presidente è Roberta Nenna, formando così un’ulteriore collaborazione tra associazioni.

chietitoday

Altri articoli

Back to top button