ComunicatiPrima pagina

IL FOTOGRAFO SANSEVERESE MICHELE FINI E I RICONOSCIMENTI CHE INORGOGLISCONO LA CITTA’

 Tra i suoi artisti più concreti San Severo può vantare senz’altro Michele Fini, già fotografo d’arte attestato nel 2021 (AFIAP Artista della Federazione Internazionale de l’Art Photographique) al 73° Concresso Nazionale FIAF  (Federazione Italiana Associazioni Fotografiche) tenutosi a Bibbiena, in provincia di Arezzo, vede arricchirsi il suo profilo con il riconoscimento a livello nazionale ricevuto dalla EFIAF ITALIA  (Eccellenza Federazione Italiana Associazioni Fotografiche) durante il congresso di  maggio scorso, a Palermo. “Un percorso che finisce per ricadere positivamente anche sulla nostra città, San Severo, con premi ed eccellenze nazionali ed internazionali” fa subito notare l’artista.

   Avvicinatosi alla fotografia nel 2017, grazie al Circolo Fotografico “Estate 1826”  ne resta  conquistato, scoprendo talento, sensibilità, possibilità espressive e comunicative.

Ne nasce un percorso che lo porta a fotografare diversi soggetti, dalla pasta, a cui è particolarmente legato sin dall’infanzia, al paesaggio, fino ai volti e alle fotografie da set, puntando in particolare su ritratti che raccontano storie: sullo sfondo un concetto da raccontare e lo studio per rappresentarlo solo con il viso – centrali gli occhi, che rivelano la profondità dell’essere.

Segue la scoperta del nostro territorio: le bellezze paesaggistiche del Lago di Lesina, coi suoi mille crepuscoli, e quelle nascoste del Gargano.

   Una passione che accompagna e sostiene dei cambiamenti importanti e travagliati nella vita dell’artista, fino a divenire una vera e propria ancòra.

Ne viene uno sguardo sul mondo attento e sensibile, che lo porta a scandagliare l’animo altrui, immedesimandosi anche nei drammi più profondi, come con la foto UN…EQUAL (Dis…Uguale):

“Un’anima ferita, divisa a metà, che nel tentativo di trasformare il suo dolore in forza si ritrova in una società sempre più misera, difficile e diseguale, dove dietro ad ogni violenza esiste il male.

Il prezzo da pagare per questa diversità sono lacrime di sangue che segnano il volto di chi non riesce a vivere la propria esistenza con autenticità, non sentendosi accolto, riconosciuto, amato per ciò che realmente è” scrive l’artista su Facebook.

   E proprio  con UN…EQUAL conquista il podio  in uno dei concorsi più prestigiosi d’Italia, sancito dal  Gruppo fotografico “Il Cupolone Bfi Cafiap” di Firenze.

Presente nel Notiziario Fotografico Florense, per la partecipazione al 3° Concorso Fotografico Nazionale Città di San Giovanni in Fiore con la foto Autoimmune, pellicola sul tema del Covid e della mascherina, è inoltre premiato al 33° Festival Nazionale della Fotografia, organizzato dal Fotoclub Società Fotografica Subalpina.

   Ma non dimentica le radici, Michele Fini e il Circolo Fotografico “Estate 1826”, che lo ospita nella splendida cornice delle cantine d’Araprì, per illustrare un lavoro altrui sul quartiere del Giambellino: “Perché la fotografia ci fa incontrare e conoscere, ma poi le persone vengono sempre prima” ricorda.

Da menzionare tra le sue ultime opere le foto realizzate sul fascino femminile bielorusso, ritratti ambientati in contesti retrò e giocosi: insieme ai lineamenti, resta fondamentale lo sguardo.

In cantiere, accanto alle foto singole, progetti fotografici costutuiti da più scatti: sequenze che raccontano una storia.

   Una fotografia in cammino,  che lambisce l’arte cinematografica per farsi pittorica e concettuale, quella di Michele Fini, ad accendere i riflettori sull’animo umano e su una società in pieno cambiamento, madre di un inevitabile caos e di un uomo smarrito, che ha bisogno di ritrovare le proprie coordinate sociali ed interiori.

Un’arte, la fotografia, che lo porta a viaggiare per il mondo, ma senza mai dimenticare la sua San Severo, con la voglia di contribuire a raccontarla e valorizzarla sempre più.

   Per apprezzare le foto di Michele Fini e per approfondimenti, visitare la pagina Facebook dedicata

https://www.facebook.com/michele.fini.71

Altri articoli

Back to top button