ComunicatiPrima pagina

IL NUOVO SINGOLO DI ILARIO de ANGELIS TRA SPERANZA E PANDEMIA – COSA E’ CAMBIATO

In stand by tra pandemia e voglia di vivere, in un “mare senza sale che fa tremare il cuore” nasce Cosa è cambiato, il nuovo singolo del cantautore pugliese Ilario de Angelis.
Un brano nel solco della migliore tradizione pop italiana, che mette in musica i sentimenti e gli stati d’animo dell’artista durante la pandemia. Una presa di coscienza struggente, dura, in cui insieme alla quotidianità cambiano gli orizzonti, le certezze e le speranze, mai spente, come nei versi centrali “Io non resterò a guardare il cielo, anche se è bello il suo pensiero, quando la notte cambia il velo, accende le sue stelle”.
Cambia il mondo intorno, ma ognuno rimane sè stesso, ricorda l’autore riscoprendo sentimenti perduti o dati per scontato con il benessere e l’agiatezza di sempre, come gli affetti famigliari, grande patrimonio di ognuno.
La pandemia può essere un’occasione per conoscerci meglio, per dire non molliamo, anche se niente è più lo stesso, dovremo trovare la forza di andare avanti, con fiducia in noi stessi e nella vita alla quale apparteniamo” aggiunge de Angelis.
Nata spontaneamente durante il primo lockdown, raccogliendone le emozioni contrastanti, lo smarrimento, insieme alla voglia di ripartire, Cosa è cambiato è una canzone carica di umanità, che continua insieme all’autore a puntare sulle emozioni e sui sentimenti. “Nonostante una società sempre più fredda, io non perdo i sentimenti e le mie idee. Ciò in cui credo continua a guidarmi e la canzone pop insieme al suo romanticismo restano per me punti di riferimento fondamentali, al di là delle mode” chiarisce il cantautore.
Tra i musicisti che hanno partecipato alle registrazioni due giovanissimi: al basso Eros De Angelis,
e al violino Silvia Laquintana, appena dodicenne – talento foggiano che con le sue note contribuisce alla poesia del brano.
Ma Cosa è cambiato vede anche la partecipazione di tanti amici che nei suoi versi si sono rivisti, dando vita ad un coro che ha sostenuto la produzione e la vitalità del brano, nonostante le mille difficoltà di realizzazione – infatti le voci corali sono state registrate individualmente e poi mixate, grazie al sapiente lavoro di Edgardo Caputo, dell’Edrecords di San Severo, a cui si devono gli arrangiamenti e le diverse fasi della produzione – sempre affiancato dall’autore, pure nella scelta degli strumenti e nella creazione del sound finale, in cui questa volta la voce ha condiviso la sua naturale centralità con il basso, il violino ed il coro.
Un inno alla vita Cosa è cambiato, che in attesa di una tanto sospirata normalità ci invita a riflettere e a rincorrere sempre più la speranza, perchè insieme possiamo riaccendere le stelle.
Cosa è cambiato uscirà il 21 febbraio, disponibile su tutti i digital store – il video è in fase di produzione.
Per informazioni ed approfondimenti visitare la pagina Facebook di Ilario de Angelis.
Il link del video https://www.youtube.com/watch?v=xKWSdYDN2mg
rubino energas

Altri articoli

Back to top button