ComunicatiPrima pagina

Il PD di San Severo: diciamo la Verità! “La politica dei saltimbanchi e del gossip non ci appartiene”

Con l’entrata in Consiglio comunale, durante la seduta del 23 settembre scorso, delle due new entry,i consiglieri Antonio Giuseppe Bubba per il Partito Democratico e Fabiola Florio per il gruppo Liberi e Forti, ed il Decreto di Nomina dei due nuovi assessori Leonardo Irmici al Bilancio e Mariella Romano al Personale, Ambiente e Politiche sanitarie, si è conclusa la verifica amministrativa in seno all’Amministrazione Comunale di San Severo.

La verifica aveva due finalità:

– impedire in seno alla maggioranza fibrillazioni ed  instabilità che andassero  a minare la Coalizione “San Severo Città di Europa”,

– completare l’assetto della Giunta con la nomina dell’assessore al Bilancio.

Proprio per il motivo di cui sopra, il Partito Democratico ha inteso rafforzare l’Amministrazione rendendo la Giunta stessa più coesa e quindi più stabile, con l’ingresso di una figura di lunga militanza ed esperienza politica.

Questa necessità di avere un’amministrazione  più stabile e coesa non è stata ben compresa da due consiglieri del PD, Pierluigi Marino e Alessandra Spada, i quali l’hanno motivata  semplicemente come un atto di “ poltrone e di competenze”, uscendo dal gruppo politico del PD dichiarandosi  indipendenti.

Questa in sintesi la verità sui fatti degli ultimi tempi per quanto concerne la politica locale. Se fosse stato solo un fatto di poltrone, l’attuale assessore al Personale Mariella Romano avrebbe potuto assumere questo ruolo sin dall’inizio della consiliatura, quando le è stato chiesto più volte di farlo, in ossequio al principio che ogni candidato della lista PD ha le caratteristiche e le capacità per ricoprire incarichi amministrativi.

La Direzione, nello spirito di apertura che la caratterizza, ha dato la possibilità di svolgere questo ruoloa Valentina Stocola, alla quale vanno i ringraziamenti del partito.

Le dichiarazioni,  sui  social ed a mezzo stampa, prima, durante e dopo la verifica, sono lì a dimostrare che il personaggio affetto da “Fregola da Sindaco “con la smania di fare a tutti i costi il sindaco di questa città il prima possibile e di chiudere con qualsiasi motivazione questa esperienza amministrativa, ha compiuto atti di bullismo, attraverso una diretta social, dimenticando che un rappresentante delle Istituzioni si può e, a volte, si deve criticare, ma mai ridicolizzare: il Sindaco è il Sindaco di tutti e rappresenta tutti.  Se lo ridicolizziamo, ridicolizziamo noi stessi.

Siamo rammaricati che alcuni consiglieri  e dirigenti del PD non abbiano ben compreso questa strategia o addirittura si siano dimostrati complici attraverso  adesioni con comunicati e conferenze  stampa che andavano   in contrasto con l’azione amministrativa di cui loro stessi facevano parte.

In sostanza abbiamo neutralizzato un‘azione subdola che, messa in atto da chi ha perso le amministrative nel 2019 e con il coinvolgimento e la complicità di alcuni consiglieri e dirigenti del PD, tendeva a condizionare questa maggioranza e soprattutto a farla cadere con un pretesto qualsiasi.

La politica dei saltimbanchi, del gossip, del discredito su ogni cosa che succede in città e delle falsità in nome della “Fregola da Sindaco”, non ci appartiene .

I cittadini nel 2019 hanno scelto  la Coalizione “San Severo Città di Europa”  per far amministrare questa città fino al 2024 e il Partito Democratico lo farà con responsabilità e con la prospettiva di guardare sempre all’interesse della città.

Il Partito Democratico di San Severo non intende alimentare gossip e chiacchiericci per cui il presente sarà l’unico comunicato in merito a questa questione. Dobbiamo utilizzare il tempo per risolvere i problemi della città non per fare polemica.

 Il Direttivo del Partito Democratico di San Severo

Altri articoli

Back to top button