ComunicatiPrima pagina

Il PD di San Severo esprime piena fiducia alla segretaria provinciale Lia Azzarone e a tutta la segreteria.

La lista del Partito Democratico alle elezioni provinciali non sarà presente dopo i due ricorsi persi al TAR e al Consiglio di Stato. Un cavillo formale, seppur importante, ha inciso sulla possibilità ai candidati del PD di potersi confrontare su una visione di prospettiva e di sviluppo della provincia ed attuare appieno il processo democratico di una competizione elettorale. Ma le regole sono regole, per cui ci adeguiamo ai risultati delle due sentenze.

I successi ottenuti dal PD in questi anni nelle amministrative in Capitanata e per ultimi ricordiamo i successi di Cerignola, San Marco in Lamis, Sannicandro Garganico,  dovevano essere  il giusto presupposto per una rappresentanza autorevole dei candidati del Partito Democratico in seno al Consiglio Provinciale. Risultati che sono arrivati attraverso un lavoro di squadra, un forte senso di appartenenza e capacità di creare coesione e condivisione nel gruppo dirigente nel PD, oltre alla capacità di aprirsi ad altre forze politiche. Tutto questo è stato possibile solo attraverso una guida autorevole come è quella dell’attuale segretaria provinciale, Lia Azzarone.

Abbiamo assistito, in questi giorni, ad attacchi  personali nei confronti della Segretaria e all’intera segreteria provinciale di una nefandezza inaudita e  con argomentazioni privi di ogni consistenza politica. Era evidente che questi attacchi avevano un’unica finalità : quella di mirare a demolire un punto di riferimento come quello rappresentato dal Partito Democratico e dalla sua  linea politica condotta con successo finora, dando spazio ai masaniello di turno, i quali, privi di analisi critica politica, farneticano su tutto al solo  scopo di raccattare qualche voto.

Come si addice a una Comunità responsabile, coesa e costruttiva è stato sottoscritto un documento, il quale è stato  condiviso da tutti gli Amministratori e i Segretari delle varie realtà territoriali,  in cui si dava piena fiducia alla segretaria Lia Azzarone e a tutta la segreteria provinciale chiedendo alla Segretaria di rimettersi subito alla guida del Partito ed essere pronta insieme a tutto il gruppo dirigente per le decisioni da prendere per il voto di domenica prossima nelle votazioni provinciali.

Andiamo avanti con la linea condotta finora guardando alla sostanza delle cose da fare e alle cose che ci chiedono i cittadini, non curandoci delle farneticazioni che ci giungono da chi fa politica dietro lo schermo di un computer e non tra la gente e con atti concreti.

IL segretario del PD di San Severo                                                                                                                                                                                    Antonio Giuseppe Bubba

Altri articoli

Back to top button