ComunicatiPrima pagina

Il PD di San Severo non fa patti con “L’ UOMO NERO”!

il PD del circolo di San Severo, ispirandosi al filosofo Max Weber sul dualismo tra l’etica dei principi – anche detta etica delle intenzioni o delle convinzioni – e l’etica della responsabilità, ha fatto ricorso all’etica della responsabilità, la quale è indissolubilmente connessa alla politica, proprio perché non perde mai di vista (e anzi le assume come guida) le conseguenze dell’agire. Molti detrattori di professione sui social e nei mass media fanno riferimento a dei principi assoluti (duri e puri) senza porsi mai il problema delle conseguenze del loro agire (e senza aver dato esempio del loro agire).

Il Partito Democratico di San Severo, che sta vivendo una fase di rinnovamento politico della classe dirigente e dei suoi iscritti, mai come in questo periodo  ha posto l’attenzione sull’etica e sui valori della Politica, oltre alla responsabilità amministrativa.  

Entrando più nel merito dell’azione amministrativa, occorre precisare che qualsiasi coalizione cerca di avere il massimo consenso dai gruppi politici che sono in seno al Consiglio Comunale al solo scopo di avere maggiore condivisione e stabilità nell’azione amministrativa, evitando in questo modo di  essere  preda dei  distinguo personalistici di qualche forza politica che mal si conciliano con gli interessi della Comunità. In ragione di tutto ciò, nel 2021 il bilancio di previsione è stato votato da 20 consiglieri, tra cui anche  Lidya Colangelo di Città Civile e Gianfranco Di Sabato del Movimento 5 stelle.  

Fa specie che nell’arco temporale di pochi mesi si stia orchestrando strumentalmente un’opposizione, anche con il contributo dipersonalità politiche di sinistra, le quali oggi si sono accomunate (non è nuova come azione) con pezzi di opposizione con l’unico scopo, legittimo per il centrodestra, di mandare a casa l’attuale Amministrazione.

Non possiamo immaginare che nell’arco di pochi mesi, con   un sindaco sotto scorta,per le battaglie sulla sicurezza e la legalità, econ l’assessore Felice Carrabba, con delega all’ambiente ai tempi del criminoso evento che ha visto protagonista la sua auto incendiata nella notte sotto casa sua per non aver accettato compromessi, sia cambiata l’azione politica di questa maggioranza tanto da meritarci una convergenza di interessi personalistici con il solo fine di porre fine alla Consiliatura.

Avevamo messo in conto che tante personalità borderline si sarebbero infiltrate in vario modo per ostacolare l’azione amministrativa, anche con azioni delittuose (vedi incendio degli automezzi al CCR, reazioni allo smantellamento dei parcheggi abusivi ed altro….) e che si sarebbero agitate le forze politiche di opposizione che ambiscono a governare subito la città, ma non ce l’aspettavamo certo da personalità con un lungo percorso politico di sinistra.  

Questi sono i fatti e di fronte a questi fatti qualcuno vuole dare lezione di moralità e di legalità a questa Amministrazione? Mah!

Siamo stati votati  per amministrare questacittà ed abbiamo la responsabilità di farlo nel miglior modo possibile evitando con maturità politica ogni fibrillazione in seno all’Amministrazione che possa determinare la chiusura anticipata della Consiliatura.

Non possiamo, IRRESPONSABILMENTE, lasciare in sospeso le URGENZE di tante opere cantierizzate  e in via di  cantierizzazione che hanno la finalità di dare delle risposte concrete ed immediate ai cittadini, soprattutto nell’ambito dell’edilizia scolastica. Non potevamo permetterci di dare spazio a giochi politici di assestamento o di prospettiva sulla pelle dei cittadini.

Oggi abbiamo una maggioranza il cui bilancio di previsione 2022 è stato votato anche  da un consigliere di opposizione (Matteo Priore, lista civica Bocola) e il rendiconto 2021 è stato votato con una larga maggioranza con il contributo anche di due consiglieri di opposizione (lista civica Bocola), i quali sposano a pieno le linee programmatiche della coalizione “San Severo città d’Europa” così come aveva fatto nel 2021  il gruppo politico Città Civile.

Un allargamento che aiuta a ridurre le fibrillazioni, causate il più delle volte da visioni personalistiche, e permette  digarantire la Consiliatura fino alla fine del suo mandato (2024),  con la finalità di portare a termine tutte le opere cantierizzate e cercare  di cambiare il tessuto sociale consolidando  una visione più costruttiva e più fiduciosa della propria città.  

I detrattori di professione, i pensatori h24 hanno gridato all’Etica politica, al cambio di casacca, ai giochi di potere, alle prospettivepolitiche (giammai ci fosse una  prospettivapolitica , in quanto tutto cambia velocemente) …….. NOI  PIU’ SEMPLICEMENTE ABBIAMO PENSATO  A FAR TERMINARE IL PIU’ PRESTO POSSIBILE I LAVORI CANTIERIZZATi DELLE SCUOLE PERFAR TORNARE I RAGAZZI NELLE AULE IN UN AMBIENTE DIGNITOSO E SICURO E AI BAMBINI CHE HANNO DIRITTO DI TORNARE NELLA VILLA COMUNALE A RIPRENDERSI I LORO SPAZI…….

Il Partito Democratico invita le forze politiche di sinistra che non condividono a pieno questa maggioranza e le forze moderate che hanno a cuore gli interessi della città  a un confronto costruttivo, scevro da polemiche sterili,   con la finalità di tessere maggiormente le relazioni politiche e costruire insieme le fondamenta per dare una prospettiva sempre più dignitosa alla nostra città, anche in considerazione degli ultimi accadimenti sociali, come la perdita di un diciassettenne nella nostra comunità.

NON PERMETTIAMO CHE UNA DESTRA, CON LE VISIONI DELLA MELONI E DI SALVINI, POSSANO GOVERNARE QUESTA CITTA’.

E’ con questo spirito che gli amministratori ei dirigenti del PD si metteranno in ascolto e  si muoveranno ogni giorno con la maturità politica e con la coscienza di chi sa di  lavorare nell’interesse del paese, senza nessun patto con l’uomo nero.

                                                Ilsegretario del PD di San Severo

                                                       Antonio Bubba

Altri articoli

Back to top button