ComunicatiIn evidenza

IL PIZZAIOLO GIANNI: “HO VINTO LA MIA BATTAGLIA, TORNO A CASA”

di Rosaria d’Errico

Torremaggiore: “Sono tornato a casa. Ho vinto la mia battaglia contro il Covid”. Il piazzaiolo torremaggiorese, Gianni Di Nauta, lascia l’ospedale dopo un mese di ricovero.

Gianni, qualche giorno fa, aveva raccontato alla redazione de ” La Gazzetta di San Severo” il percorso della sua malattia, dai sintomi, riconducibili al Covid, al ricovero, costellato da non poche difficoltà. Un racconto in cui esortava i concittadini ad assumere un atteggiamento coscienzioso e responsabile, per contrastare il virus e limitare il contagio.
Oggi invece si rivolge agli stessi per ringraziarli dell’affetto ricevuto.
” La mia forza è stata la preghiera, insieme alla vostra vicinanza e a quella dei miei cari.
Un sincero grazie a quanti, davvero numerosi, mi hanno fatto giungere il loro affetto e la loro solidarietà- esordisce così, Di Nauta-.

“Sono stato assistito con professionalità, dedizione e umanità. Estendo il mio sentito grazie ai medici, agli infermieri, ai fisioterapisti e agli operatori socio-sanitari, sia dell’ospedale Riuniti, che del Colonnello d’ Avanzo di Foggia, dove ho trascorso la mia degenza: siete stati una famiglia” – queste le sue parole di gratitudine-.
Nel pomeriggio di ieri, 7 dicembre, Gianni Di Nauta è stata dimesso e ha fatto rientro nella ‘sua’ Torremaggiore,
dove una volta recuperate le forze , riaprirà la pizzeria che gestisce con suo nipote, anch’egli  guarito dal Covid e dimesso pochi giorni fa.

La redazione de ‘La Gazzetta’ augura loro una ripresa veloce e buona fortuna per la ripartenza.

Altri articoli

Back to top button