Cultura

IL PREMIO NAZIONALE “CUTULI” 2016 A TRE GRANDI GIORNALISTI

L’edizione 2016 del PREMIO GIORNALISTICO NAZIONALE “MARIA GRAZIA CUTULI” (il cui motto è da sempre “Per non dimenticare e per costruire la Pace”) ha raccolto un lusinghiero successo per l’ampia partecipazione di pubblico e per l’eccelsa qualità professionale dei tre premiati. Per la prima volta, dopo molti anni, il Comune di San Severo non ha collaborato all’organizzazione della manifestazione che, dunque, ha goduto del patrocinio gratuito della Regione Puglia e, soprattutto, del sostegno economico dei Soci del Centro Culturale “L. EINAUDI”, presieduto dalla prof.ssa ROSA NICOLETTA TOMASONE, signorile padrona di casa con il resto del Consiglio Direttivo (composto dal Segretario DOMENICO VASCIARELLI, dai Vice Presidenti VINCENZO FANTETTI e FLORA SPADONE, dai Vice Segretari PASQUALE MUCEDOLA e PASQUALE SPADONE ma anche dai Vice Presidenti aggiunti per l’itinerario culturale europeo “Le vie di Carlo V” FRANCESCO TOTARO e VINICIO MUCEDOLA).

La mattina di sabato 15 ottobre, nell’auditorium di Via Alfieri dell’Istituto-Polo Tecnologico “Minuziano-Di Sangro-Alberti”, rappresentato dal Dirigente Scolastico VINCENZO CAMPAGNA e da numerosi docenti ed alunni, con la partecipazione di parecchie classi di altre scuole superiori della città, ha ospitato un convegno per la presentazione del libro “IL GIORNO DOPO”, del Portavoce nazionale dell’UNICEF, il noto giornalista ANDREA IACOMINI, che ha deliziato (e nello stesso tempo angosciato e responsabilizzato!) la vasta platea con i racconti dei suoi viaggi tra le sofferenze dei paesi del mondo in guerra, dove milioni di bambini soffrono fame, malattie e situazioni di degrado inenarrabili. Il bel libro è stato presentato ufficialmente dalla giornalista sanseverese di ANSA-ROMA GIORGIANA CRISTALLI, firma nota da sempre ai Lettori della nostra ‘Gazzetta’. La piacevole mattinata è stata aperta da un’ampia introduzione dell’anima del sodalizio organizzatore ROSA TOMASONE. Molto corposa la partecipazione di docenti ed alunni al dibattitto – arricchito dagli interventi del nostro Direttore DESIO CRISTALLI e del Presidente del locale Lions Club ANTONIO DEMAIO — che è seguito alla presentazione del libro, alcuni passi del quale sono stati letti dai docenti OTTAVIA IAROCCI del Polo Tecnologico ‘Minuziano’ e WALTER PRESUTTO dell’ITE ‘Fraccacreta’.

Nel pomeriggio, nello stesso auditorium, con la partecipazione di un pubblico ancora più numeroso, si è tenuta la cerimonia di consegna dei PREMI CUTULI 2016 a tre grandi firme del giornalismo nazionale ed internazionale. Eccone un breve profilo:

HAFEZ HAIDAR, candidato al Premio Nobel per la Pace, docente di lingue e letteratura araba all’Università di Pavia, considerato uno dei maggiori studiosi delle religioni a livello mondiale. I suoi scritti di poesia, saggistica e narrativa e la sua attività giornalistica si caratterizzano per l’instancabile e appassionato impegno nel favorire il dialogo tra culture diverse e tra il mondo cristiano e quello islamico.

FLAVIO MUCCIANTE, giornalista RAI, già direttore di Radio1 e Radio2, insignito del Premio per le nuove modalità di racconto, introdotte alla radio, di quei Paesi e di quelle realtà, al di fuori dei circuiti dell’informazione tradizionale. In particolare per speciali e “fili diretti” su terrorismo e migranti e per i nuovi format dell’informazione internazionale, come l’appuntamento quotidiano con gli highlights dei TG europei, americani, di Australia, Cina e soprattutto delle televisioni arabe, come Al Jazeera, Al Arabja, Al Mayadeen. Ospite di riguardo, tra il pubblico, la moglie di MUCCIANTE, la giornalista IDA COLUCCI, attuale Direttore del TG2 RAI.

ANDREA IACOMINI, portavoce nazionale dell’UNICEF. Giornalista, esperto di cooperazione internazionale, svolge un’intensa attività sui media e nelle Università, raccontando le sue esperienze sul campo. Tra le sue missioni più importanti quelle in Ghana, Sierra Leone, Siria, Libano e Kurdistan iracheno. E’ promotore di campagne contro l’eccidio di bambini in Siria, in Iraq e a Gaza e su malnutrizione, siccità e crisi alimentari in diverse aree dell’Africa.

I tre premiati hanno intrattenuto il pubblico con interventi d’alto profilo professionale, sollecitati dalla Presidente TOMASONE e presentati con rapide ma efficaci schede biografiche e professionali da GIORGIANA CRISTALLI. I tre premi riservati agli alunni del scuole superiori – per l’VIII edizione del CUTULI GIOVANI — sono andati quest’anno a MARCO MEZZINA (ITE ‘Fraccacreta’), PIERLUIGI CEDDIA (ITG ‘Alberti’) e DAVIDE CAPORASO (ITG ‘Alberti’).

== NELLA FOTO A CORREDO I TRE PREMIATI con ROSA NICOLETTA TOMASONE (al microfono) e GIORGIANA CRISTALLI ==

LA REDAZIONE

Altri articoli

Back to top button