Comunicati

IL SINDACO DELEGA GLI ATTI PER ESUMARE, ESTUMULARE E TRASLARE SALME NEL CIMITERO

PUBBLICHIAMO IN SINTESI LA DELEGA DEL SINDACO FRANCESCO MIGLIO AL DIPENDENTE COMUNALE MARIO GRASSO PER GLI ATTI DI AUTORIZZAZIONE PER ESUMAZIONI, ESTUMULAZIONI E TRASLAZIONI DI SALME NEL NOSTRO CIMITERO:

“IL SINDACO, premesso che a norma dell’art. l – comma 2 – del D.P.R. n. 396/2000, il Sindaco o chi lo sostituisce ai sensi di legge, quale ufficiale di Governo è Ufficiale dello Stato Civile; Visto che il successivo comma 3 dello stesso articolo consente al Sindaco di delegare le funzioni di Ufficiale dello Stato Civile ai dipendenti comunali a tempo indeterminato; Viste le disposizioni recate dalla legge della Regione Puglia in materia di attività funeraria, cremazione e dispersione delle ceneri; Visto il regolamento di polizia mortuaria comunale, approvato con deliberazione del Consiglio comunale n.63/2003; Verificato che, in relazione alle sopravvenute disposizioni regionali è stata modificata in maniera considerevole la procedura per le esumazioni ed estumulazioni e pertanto, onde far fronte alle esigenze del servizio cimiteriale e della Cittadinanza, è necessario delegare al personale comunale cimiteriale l’esercizio parziale delle funzioni di Ufficiale dello Stato Civile, ai sensi del D.P.R. n. 396/2000; Ritenuto opportuno, ai fini di una più efficace erogazione del servizio relativo alle suddette operazioni cimiteriali, procedere alla delega delle funzioni connesse all’autorizzazione alla esumazione ed estumulazione ordinaria e/o straordinaria dei feretri, per diversa collocazione dei defunti o dei resti mortali all’interno del solo Cimitero comunale (traslazioni interne); Accertata la disponibilità di n. 2 unità di personale dipendente a tempo indeterminato, stabilmente addette ai servizi cimiteriali, individuate d’intesa con i competenti dirigenti del III Settore (Risorse Umane) e del IV Settore (Lavori Pubblici); Acclarata la effettiva sussistenza di gravi motivi per l’attribuzione dell’anzidetta delega, avuto riguardo per gli inconvenienti registrati presso il Cimitero e per altro da ultimo segnalati nella nota acquisita al prot. n.45/IV Area in data 17.2.2017; DELEGA le funzioni parziali di Ufficiale dello Stato Civile al dipendente comunale a tempo indeterminato in servizio presso il Cimitero Comunale: Sig. MARIO GRASSO, nato a San Severo (FG) il 2.9.1954, Tecnico Attività Amministrativa. Le parziali funzioni di Ufficiale dello Stato Civile delegate con il presente provvedimento sono precisamente: “adozione atti di autorizzazione relativi alle esumazioni ed estumulazioni ordinarie e straordinarie dei feretri, per diversa collocazione dei defunti o resti mortali esclusivamente all’interno del cimitero comunale (traslazioni interne). Il conferimento della delega in questione non priva il Sindaco della titolarità delle funzioni di Ufficiale dello Stato Civile. La presente delega riguarda l’esercizio parziale delle funzioni di Ufficiale dello Stato Civile e non richiede accettazione da parte dell’interessato. Il delegato può rinunciarvi per gravi e comprovati motivi con atto ricevuto dal Sindaco. La rinuncia ha effetto dopo trenta giorni se entro tale termine non viene respinta. Il Sindaco può revocare la delega. La revoca e la rinuncia sono comunicate al Prefetto. Il presente provvedimento di delega sarà comunicato al Prefetto e resta valido sino a quando non viene revocato. Firmato: Il Sindaco avv. FRANCESCO MIGLIO”.

Altri articoli

Back to top button