ComunicatiIn evidenza

“IL VIRUS ESISTE, MA NON UCCIDE COME IL GOVERNO!” Lettera aperta di una imprenditrice sanseverese

Da mesi l’Italia è alle prese con una crisi economica senza precedenti dovuta all’emergenza COVID-19, le imprese sono in grave affanno. Gli aiuti del Governo sono  esigui e talvolta in netto ritardo. Alla luce dell’ultimo DPCM, una imprenditrice sanseverese che opera nel settore estetico-benessere, scrive una lettera aperta al nostro giornale:

“Stiamo combattendo contro questo virus che sembra non morire mai, ma la nostra battaglia più grande è contro il Governo.

Ci hanno preso in giro dall’inizio quando hanno dichiarato lo stato di emergenza dal 31 gennaio, ma noi abbiamo chiuso le nostre attività e abbiamo limitato i nostri spostamenti soltanto a Marzo!!!
Ci hanno illuso in estate, facendoci andare in vacanza e facendoci spostare (con le dovute precauzioni) fino al giorno delle elezioni e guarda un po’ dal giorno dopo ancora BOOM di contagi!
Il vaccino che chissà quando e come arriverà.
Ora si parla ancora di restrizioni, forse chiusure di alcune attività!!
Parlano, parlano, in radio, in tv e su tutti i mezzi di comunicazione, stanno facendo pressing psicologico, e vorrebbero plagiarci a loro piacimento, ma perché non parlano di tutti i suicidi che ci sono stati in Italia dall’inizio della crisi economica ed in special modo da Marzo ad oggi? Tutti imprenditori indebitati, padri e madri di famiglia senza soldi e cibo, anziani soli!
Dobbiamo continuare a pagare tutte le tasse che ci hanno imposto, ma non capiscono che la maggior parte del popolo è disoccupato, o senza soldi e tutti tra poco ci ritroveremo sull’ORLO DEL PRECIPIZIO!!”

Soccorsa Sales

Altri articoli

Back to top button