Comunicati

“Italia in comune“ Parte da San Severo la fase di ascolto

Parte da San Severo la fase di ascolto che “Italia in comune“ intende sviluppare nei prossimi mesi con i cittadini per definire un percorso politico programmatico da realizzare insieme.
È partita da San Severo la fase di ascolto che “Italia in comune “intende sviluppare nei prossimi mesi. I dirigenti regionali, provinciali e locali del Partito di Pizzarotti hanno incontrato i cittadini di San Severo e dei paesi limitrofi per raccogliere proposte e suggerimenti e definire un percorso politico programmatico da realizzare insieme alle comunità. “La politica ha spiegato il segretario regionale del Partito, Rosario Cusmai -, ha come fine la ricerca del bene comune. Questi incontri sono per noi fondamentale per ascoltare i cittadini ed essere allineati con le loro esigenze ed i loro bisogni. Infatti questo partito nasce dall’esperienza di tanti sindaci ed amministratori civici che hanno deciso di mettersi insieme e condividere le buone pratiche amministrative nell’interesse della comunità. Per noi la politica è l’ambito in cui si dialoga e ci si confronta su idee differenti per il bene collettivo, l’ambito in cui si promuove l’attivismo e la partecipazione di tutte le forze sociali e individuali”. Presente all’incontro svoltosi nella sala conferenze della Casa di riposo “Concetta Masselli” anche Marino Talìa coordinatore provinciale del Partito, il quale ha illustrato le iniziative avviate nei comuni della Capitanata. Nel merito di alcune questioni si è soffermato Pippo Liscio, segretario organizzativo del Movimento. “I nostri incontri – ha aggiunto il segretario organizzativo Liscio -, rappresentano dei momenti di attenzione verso i cittadini delle nostre comunità che da tempo la politica ha messo da parte e non ascolta più. Il nostro progetto si basa proprio sull’ascolto della gente sulla condivisione delle problematiche con l’obiettivo di mettere insieme competenze ed esperienze utili a superare le difficoltà ed i disagi che i cittadini lamentano”. Per questo motivo continueranno gli incontri ed i confronti pubblici su temi importanti quali: lavoro, welfare, agricoltura e lo sviluppo in generale nell’intento di individuare insieme le priorità da realizzare. Italia in Comune – conclude il segretario Liscio -, è formata da uomini e donne che sono quotidianamente al servizio della propria comunità. Una grande famiglia che partendo dalle città e dalla loro gestione vuole cambiare l’Italia dal basso e con il contributo di tutti”.
San Severo 26 settembre 2019

Altri articoli

Back to top button