ComunicatiIn evidenza

L’ importanza dei protocolli Covid all’interno degli ambienti lavorativi

di Rosaria d’Errico

“L’ importanza dei protocolli Covid all’interno degli ambienti lavorativi” : il webinar che terrà il dottor Francesco Antonucci di Torremaggiore il prossimo 10 dicembre.  Analisi , mappatura e formazione, le tre “armi” per contrastare il virus .
Il Dott. Francesco Antonucci, Dirigente Biologo, specialista in microbiologia e virologia presso SIMT-Policlinico Riuniti di Foggia , il 10 dicembre 2020,  terrà un corso il cui tema centrale sarà l’importanza dei protocolli anticontagio- virale  all’interno degli ambienti lavorativi.
Nel webinar,che avrà inizio alle ore 9.30 e terminerà alle 13.30 , il dottor Antonucci, ex Capo dipartimento di Microbiologia e Virologia presso Acculabs Diagnostics (UK), si soffermerá  su 3 temi fondamentali : l’analisi, la mappatura e la formazione, le tre “armi” per contrastare e limitare la
contagiosità del virus .
Un webinar che vuole  principalmente porre l’accento sulla necessità,oltre che sull’importanza di adottare  protocolli Covid all’interno degli ambienti lavorativi.
Tre i punti i principali, che saranno trattati dal
virologo torremaggiorese:
1) aspetto  delle analisi dell’ ambiente lavorativo;
2) mappatura della criticità ;
3) formazione di protocolli personalizzati.
Per quanto  concerne l’analisi dell’ambiente lavorativo, sarà
 fornite informazioni sulle  procedure analitiche  necessarie per  valutare gli ambienti di lavoro, l’applicazione delle quali serve a rilevare, sia il grado di rischio di un ambiente,che cambia in base agli ambienti lavorativi,
sia a minimizzare  ed abbattere  il rischio di contagio.
“È necessario mappare ogni area lavorativa per individuare e distinguere le zone rosse, arancioni e verdi, così come è stato fatto a livello nazionale. Un sistema, quello della mappatura,  adottato in ogni contesto pandemico oltre che virologico, un protocollo già in uso , quella della colorazione delle regioni, ancor prima della pandemia in atto” – spiga il dottor Antonucci-.
Protocolli che naturalmente vanno creati ad hoc, in base agli strumenti e agli spazi che si hanno a disposizione, a fini sia  qualitativi che cautelativi.
Nella seconda parte della conferenza, si parlerà dell’adattamento delle malattie dei dipendenti attraverso una panoramica sulle procedure di  rilevazione e analisi, di come tracciare la malattia tra gli stessi, evidenziando
i criteri per il  trattamento del contagio  attraverso degli esempi.
  “L’ osservanza dei protocolli contrasta e minimizza il
contagio, ma occorre essere efficienti e tempestivi attraverso
una gestione virologica e  microbiologia di ogni ambiente” – le conclusioni del Dirigente Biologo-.
Seguirà una terza ed ultima parte ,
una tavola rotonda per un confronto aperto dove porre quesiti, ai  quali il dottor Francesco Antonucci fornirà risposte.
Linkiscrizione: https://lnkd.in/eKYr2Gq

Altri articoli

Back to top button