ComunicatiIn evidenzaPrima pagina

MARINO & MIGLIO: LA COERENZA DELL’ INCOERENZA.

Il consiglio comunale rimane pur sempre un bel parco delle meraviglie.
Nell’ultimo consiglio comunale il consigliere Marino ci ha veramente stupiti con la sua astensione dal voto di bilancio, tuttavia sottoscrivendo con coerenza….la sua incoerenza.
Non piu’ tardi dell’8.6.2014 e cosi’ a seguire, ma soprattutto dopo aver superato le proprie vicende di salute con nostra grande soddisfazione, aveva avuto una posizione dignitosa di avversario sconfitto, ma pare che negli ultimi tempi,invece, l’astinenza dal potere di maggioranza abbia avuto il sopravvento.
Si vocifera di un assessorato all’ambiente (rifiuti, cimitero, compostaggio, verde, etc) .
La succulenza di tali settori pare abbia fatto interrompere quel processo di disintossicazione, che cominciava a far apparire “il consigliere” preso da un concreto progetto di fare per la citta’.
Invece “le tossine ambientali” hanno avuto effetto e fascino.
Bene… non ci eravamo sbagliati l’8.6.2014 a non votare Marino, cosi’ come non ci siamo sicuramente sbagliati ad uscire dalla maggioranza ne’ ci sbaglieremo a non attuarne altre con i soliti noti della politica.
Tanto per ribadire una assoluta autonomia che ci vede schierati solo ed esclusivamente dalla parte dei cittadini.
Dopo aver invitato a votare il candidato di centrodestra nel ballottaggio 2014, dopo aver presentato un ricorso al TAR e poi al Consiglio di Stato…… L’AMORE TRIONFA SEMPRE….

LA SVOLTA LOGO

Altri articoli

Back to top button