ComunicatiEventi

La criminalità organizzata foggiana nel racconto di un magistrato sul fronte – domani 4 marzo la presentazione

Dal 4 marzo in libreria e nelle edicole della Puglia QUARTA MAFIA di Antonio Laronga
La “quarta mafia” è la definizione mediatica dei clan foggiani, una criminalità emergente che coniuga arcaicità e modernità, localismo e globalizzazione.
Un’organizzazione rimasta a lungo invisibile rispetto a quelle tradizionali, solo perché poco raccontata e conosciuta. Capace, però, al pari della mafia siciliana, della camorra e della ‘ndrangheta di irradiarsi in tutto il Paese e di sgretolare la sicurezza pubblica anche in territori lontani dalla sua zona di origine.
La Società foggiana, la mafia garganica e la mafia cerignolana sono raccontate come non è stato mai fatto, attraverso quarant’anni di vicende di sangue tratte da fonti giudiziarie e da documenti investigativi. Contrabbando, narcotraffico, estorsioni, centinaia di omicidi commessi con ferocia brutale. Nel tempo, la “quarta mafia” ha saputo fare il salto di qualità, trasformarsi in una mafia moderna, in grado di permeare l’economia e la vita pubblica delle comunità assoggettate. È penetrata così dentro imprese sane, ha imposto i propri obiettivi ad amministratori conniventi ed ha cambiato per sempre le regole del gioco.
Negli ultimi anni, lo scioglimento per mafia dei comuni di Monte Sant’Angelo, Mattinata, Manfredonia, Cerignola, e l’improvviso aumento della violenza omicida, hanno lasciato intravedere ad un pubblico più ampio alcuni frammenti di un disastro civile. Questo libro contribuisce a disvelare l’origine, l’evoluzione e gli assetti attuali di un fenomeno criminale complesso e pericoloso.
Domani, 4 marzo, alle ore 17:30 la presentazione del libro online sulla pagina FB di PaperFirst con l’autore insieme a Michele Emiliano (presidente della Regione Puglia) e Giulio Golia (Le Iene).

Altri articoli

Back to top button