ComunicatiPrima pagina

LA CULTURA DELL’OLIO La prima edizione di “Merenda Oliveta 2021”

di MARIO BOCOLA

Nell’ambito dell’iniziativa promossa dal Comune di San Severo – Assessorato alla Cultura guidato dall’avv. Celeste Iacovino e dall’Assessorato alle Attività Produttive guidato da Felice Carrabba, “Merenda Oliveta 2021”, – prima edizione si è tenuta lo scorso 17 giugno 2021 la mostra fotografica “Oro Colato” a cura del Circolo fotografico “Estate 1826”. La mostra fotografica “ORO COLATO”, a cura del Circolo fotografico “Estate 1826”, propone un itinerario che, partendo dagli (secolari) uliveti della nostra zona, porta sulle tavole uno dei prodotti locali più apprezzati: l’olio. Le composizioni in bianco e nero evocano un presente rarefatto che affonda le sue radici in un tempo passato restituendo il risultato di una lunga tradizione. Gli scatti a colori suggeriscono la vivacità di un mondo contadino che, dopo la fatica del lavoro, gode dei frutti della buona terra. Non mancano immagini dal tocco artistico che riflettono una concretezza fatta di giochi di luci e di composte geometrie tra ciò che è stato e ciò che sarà. La serata è stata condotta da Marzia Campagna che ha parlato del tema: “Olio extravergine di oliva nella cultura mediterranea”, cui sono seguiti racconti di pane, olio e olive a cura del Gal Daunia Rurale e, infine, il concerto musicale “Matteo Marolla e il Cuarto” con Matteo Marolla. chitarra e voce – Gigi Lorusso alla batteria e percussioni, Vincenzo Moscatelli alle chitarre, Davide Ciavarella – basso.

di MARIO BOCOLA

Nell’ambito dell’iniziativa promossa dal Comune di San Severo – Assessorato alla Cultura guidato dall’avv. Celeste Iacovino e dall’Assessorato alle Attività Produttive guidato da Felice Carrabba, “Merenda Oliveta 2021”, – prima edizione si è tenuta lo scorso 17 giugno 2021 la mostra fotografica “Oro Colato” a cura del Circolo fotografico “Estate 1826”. La mostra fotografica “ORO COLATO”, a cura del Circolo fotografico “Estate 1826”, propone un itinerario che, partendo dagli (secolari) uliveti della nostra zona, porta sulle tavole uno dei prodotti locali più apprezzati: l’olio. Le composizioni in bianco e nero evocano un presente rarefatto che affonda le sue radici in un tempo passato restituendo il risultato di una lunga tradizione. Gli scatti a colori suggeriscono la vivacità di un mondo contadino che, dopo la fatica del lavoro, gode dei frutti della buona terra. Non mancano immagini dal tocco artistico che riflettono una concretezza fatta di giochi di luci e di composte geometrie tra ciò che è stato e ciò che sarà. La serata è stata condotta da Marzia Campagna che ha parlato del tema: “Olio extravergine di oliva nella cultura mediterranea”, cui sono seguiti racconti di pane, olio e olive a cura del Gal Daunia Rurale e, infine, il concerto musicale “Matteo Marolla e il Cuarto” con Matteo Marolla. chitarra e voce – Gigi Lorusso alla batteria e percussioni, Vincenzo Moscatelli alle chitarre, Davide Ciavarella – basso.

RUBINO20x20_postpubblicitario-02

Altri articoli

Back to top button