ComunicatiIn evidenza

LA NOSTRA (STRANA!) OPINIONE PUBBLICA

L'Editoriale di DESIO CRISTALLI

Mi sono chiesto spesso se quella sanseverese sia un’OPINIONE PUBBLICA normale o ‘strana’. E spiego subito. L’opinione pubblica, per definizione, è “il modo di pensare della gran parte dei cittadini” sui più disparati argomenti, quindi anche sulla cosa pubblica e sulla sua gestione ai vari livelli. Se provate a chiedere alla stragrande maggioranza dei Sanseveresi cosa pensa della politica di tutti i colori, raramente si trova qualcuno che non avanzi almeno perplessità ealcuni giudizi negativi. Ma il fatto è che questi giudizi la gente li sciorina senza però mai soffermarsi a riflettere sulle ‘COLPE’ di chi ha votato. Qui da noi, la gente parla, sparla e straparla di politica e dei politici perlopiù tra parenti ed amici nascondendosi, in fondo, dietro un semi-anonimato. Perché, ad esempio, scrive pochissimo alle testate giornalistiche d’ogni tipo, diversamente da quel che succede altrove,aiutando a riflettere gli altri su certe negatività della pubblica amministrazione, aggiungendo alla sua opinione una semplice firma? A tempo perso partecipa a dibattiti sui social dicendo e non dicendo, sproloquiando a parolacce oppure esprimendo il proprio pensiero in modo criptico. Ovviamente è tutto legittimo perché non si può imporre ad alcuno il modo di pensare ma rimane disprezzabile il malvezzo di lanciare quasi esclusivamente strali velenosi A PAROLE con la copertura del solito semi-anonimato. Sotto questo profilo va riconosciuto un merito a chi fa la professione giornalistica che è chiamato sempre a firmare in calce alle sue opinioni. Sembriamo un po’ tutti i personaggi di una mia personale e ilare definizione della politica: <<L’ARTE DI DIRE UNA COSA, PENSARNE UNA SECONDA E POI FARNE UNA TERZA>>. Ma va aggiunto, per dirla tutta, che gli ELETTORI, in fatto di falsità, neanche scherzano!!!

 

Altri articoli

Back to top button