ComunicatiPrima pagina

LA ‘PALAZZINA LIBERTY’ CONTENITORE CULTURALE

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO — A San Severo, c’è una struttura denominata Palazzina Liberty, in piazza Nicola Tondi, in pieno centro storico. Inaugurata l’8 dicembre 2011, nel corso della consiliatura guidata dal Sindaco GIANFRANCO SAVINO, dopo aver subìto importanti lavori di restauro e recupero di quella che era chiamata in passato “Piazzetta coperta”, per tanti anni sede del mercato cooperativo ittico cittadino. Doveva svolgere il ruolo di contenitore culturale polifunzionale. Il Comune decise poi di dedicare tale sala polifunzionale ad un suo eroico figlio: il capitano della Regia Aeronautica, WILLY BOCOLA. Nel 2015, il Sindaco FRANCESCO MIGLIO affidò la gestione della Palazzina in stile Liberty al GAL DAUNIA RURALE, che avrebbe dovuto attuare una gestione diretta volta a realizzare un progetto per una moderna “Locanda della Daunia Rurale”. Tale progetto doveva coniugare lo scopo di una reale valorizzazione del patrimonio culturale con la valorizzazione della produzione tipica locale. Da allora, la struttura è rimasta praticamente chiusa, assolutamente improduttiva sotto il profilo sociale. Quella palazzina, nell’interesse della comunità amministrata, dovrebbe essere restituita alla Città come autentico contenitore culturale, al fine di rilanciare il centro storico e di consentire ad alcune espressioni del nostro associazionismo di sfruttare a dovere un patrimonio pubblico. Il sottoscritto ne chiede l’utilizzo per l’Associazione Culturale Musicale “Città di San Severo”, al fine di poterla utilizzare per le prove orchestrali. Ovviamente tale richiesta non va intesa come destinazione esclusiva della ‘Palazzina Liberty’ che, nel contempo, potrebbe ospitare altre realtà socio-culturali degne di essere aiutate dalla pubblica amministrazione comunale. Si resta in attesa di un positivo riscontro in tal senso, magari in un incontro congiunto di rappresentanti dell’Amministrazione Comunale e di dirigenti di Associazioni interessate a fruire di tale struttura anche e soprattutto per valorizzarne l’inestimabile valore collettivo.

ANTONELLO CICCONE

Presidente Associazione Culturale

Musicale <<Città di San Severo>>

Altri articoli

Back to top button