ComunicatiIn evidenza

LA POLITICA DI CASA NOSTRA STA RIPARTENDO LENTAMENTE

L’Editoriale di DESIO CRISTALLI

Il lungo letargo imposto dalla pandemia – che tuttora sta falcidiando la nostra vita singola e sociale – ha ridotto al minimo anche il dibattitto politico di casa nostra. Ogni parte politica ha camminato per tanti mesi col freno a mano tirato, rispettando la priorità delle priorità sanitaria ed economica. Ora piano piano, sotto l’incalzare delle necessità politico-amministrative di ogni giorno, gli eletti dal popolo sanseverese stanno riprendendo a svolgere appieno il loro precipuo compito di rappresentanza attiva delle istanze popolari. Ricominciano a pervenire mano a mano nelle redazioni degli organi d’informazione i comunicati dei vari partiti e movimenti presenti in loco. Tutti coloro che animano la politica cittadina ricominciano a guardarsi intorno e ricominciano a dire la loro su quelle che sono le reali necessità locali. E’ ovvio che per tornare a pieno regime anche il dibattito nella e della politica avrà bisogno di un po’ di rodaggio, di un breve periodo per smaltire la ruggine operativa accumulata in quest’ultimo anno, appunto, di letargo imposto dalle paure e dalla strage sanitaria ed economica che si spera possano essere archiviate presto. Non sarebbe male, sulla strada del rilancio delle varie attività, che, pur se a distanza, il Consiglio Comunale ricominciasse a riunirsi con maggiore frequenza per analizzare quel che va e quel che non va in città. Di cose da sistemare ce ne sono ora più di prima ed è giusto che chi rappresenta istituzionalmente la nostra popolazione ne prenda atto, ricominciando ad approfondire ogni argomento ed ogni necessità sociale. Tutto ciò, naturalmente, nel rispetto ancora e sempre spartano delle regole imposte dal flagello socio-sanitario tuttora presente tra noi. In parole povere: ripartire con tanta voglia di dire e di fare ma con il giudizio singolo e collettivo che la tuttora difficile situazione richiede in ogni momento delle nostre giornate. Non lo dimentichi nessuno: la…terza guerra mondiale contro il nemico invisibile non è ancora finita!!!  

Altri articoli

Back to top button