Comunicati

LA REGIONE HA CHIESTO LA SOSPENSIONE DEI LAVORI E CHIARIMENTI SUL TAGLIO DEI PINI DI VIALE 2 GIUGNO DI SAN SEVERO DANDO RAGIONE ALLE PROTESTE DEI CITTADINI E DELLE ASSOCIAZIONI

Con una nota del 25 giugno 2013 la Regione Puglia – Dirigente dell’Assetto del Territorio, con encomiabile celerità, ha chiesto al Sindaco di San Severo, Gianfranco Savino, e al Dirigente Responsabile del procedimento, Vincenzo Lombardi, di sospendere

 

i lavori di abbattimento degli alberi su viale 2 giugno e strade adiacenti.

Inoltre, la Regione Puglia nel dichiarare che ha sempre privilegiato soluzioni di salvaguardia e valorizzazione della vegetazione esistente, fa presente che gli elaborati presentati dal Comune di San Severo per ottenere i finanziamenti del progetto di Rigenerazione Urbana, non prevedono l’abbattimento di alberi ma semmai l’integrazione con altre piante.

Quindi, vengono chiesti chiarimenti dettagliati e puntuali sui motivi di questa deforestazione e la dimostrazione che non era possibile adottare altri interventi alternativi.

I signori amministratori devono adesso dimostrare se gli alberi fossero infestati di lepidotteri (processionaria) o altri vermi, se danneggiavano i tubi dell’acquedotto e far quadrare il tutto con le carte progettuali.

Aspettiamo anche di sentire l’assessore al verde pubblico cosa ha da dire in merito e se le sue dichiarazioni rese non molto tempo fa avessero un riferimento alla situazione attuale. Ora sono ammassati tronchi e rami sui marciapiedi che insieme ai tronchi mozzi costituiscono ulteriori pericoli e barriere architettoniche per disabili, anziani ecc…

Intanto, il 26 giugno, nel pomeriggio, in viale San Bernardino i tecnici e la ditta appaltatrice continuavano la loro opera di distruzione sostenendo di non saper nulla della richiesta di sospensione della Regione.

Da parte nostra produrremo la relativa documentazione nelle sedi opportune perché ci sono troppi punti interrogativi e “zone d’ombra” nonostante la desertificazione.

AltraCittà San Severo

Legambiente Circolo “Andrea Pazienza” San Severo

WWF Foggia

Altri articoli

Back to top button